Terme "Bruno Marazzita"
...dopo circa un secolo di varie vicissitudini umane, di passaggi di proprietà e di cambi di gestione ...lo stabilimento termobalneare di Galatro tornava ad essere di proprietà del comune grazie all'opera instancabile del Sindaco Bruno Marazzita... Anche il nuovo palazzo delle Terme è stato ideato e voluto dall’amministrazione con a capo il Sindaco Bruno Marazzita ... che resterà nella storia di Galatro come il più importante ed il più rappresentativo amministratore di tutto il secolo appena concluso ...  il Sindaco Bruno Marazzita disinteressato e coraggioso “difensore civico”.

 

 

 

 

 

VII Incontro Mondiale Famiglie, Milano, 2012: «La Famiglia: il lavoro e la festa» :
DISCORSI BENEDETTO XVI

Sito ufficiale www.family2012.com
 

 

 

 

Benedetto XVI

> Libano, 14-16.09.12

> VII Incontro Mondiale Famiglie, Milano, 1-3.06.12

> Assemblea CEI: Il dono prezioso della fede, 24.05.12

> Arezzo: Nuovo sapore all'intera società civile, 13.05.12
> Educare i giovani alla giustizia e alla pace, 12.01.12
> Laici, cioè cristiani
, 25.11.11
>
In Calabria
9.10.11

> In Germania, 22-25.09.11
Brani scelti

> XXVI Giornata Mondiale della Gioventù, Madrid (Spagna), 18-21.08.11 

> B16 - XXVI Giornata Mondiale Gioventù: L'uomo è veramente creato per ciò che è grande , 06.09.10

> B16 in Gran Bretagna 16-19.09.10

> B16 a Torino  2.05.10

> B16, REGINA CÆLI,  Piazza San Pietro,  16.05.2010

> B16 ai Cattolici D'Irlanda, 19.03.10

> Più grande del peccato , Tracce, Aprile 2010

> Quei peccati dei preti, ferita profonda bisogna tornare alla lezione di Cristo, J. Carron La Repubblica, 4.04.10

 

 

Giuliano Ferrara

RADIO LONDRA

 

 

 

Why not

> Fango. Quando la macchina va in panne
Intervista ad Antonio Saladino, il principale indagato, la «nuova Tangentopoli» italiana risoltasi in un clamoroso flop 29.10.10

> Perché De Magistris non ci crede più
Il giornalista del Corriere sedotto e abbandonato dal giustiziere di Catanzaro rievoca la sua misteriosa metamorfosi. «Iniziata in campagna elettorale» 29.10.10
> Una Bufala finita nel nulla02.03.10
>L’accusatore finisce sotto accusa 16.03.10
 

 

 

 

 

 

 

 

Pellegrinaggio Papa BXVI
in Terrasanta,
8-15 Maggio 2009

Il programma

Servizi di Tempi.It

Servizi di Avvenire

Brani dei discorsi

 

 

 

 

Zibaldone

 

 In evidenza

 

 

 

 

Domenica 13 Maggio  2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Il Signore fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio» New York, La Liturgia di Domenica 13 Maggio 2018, ASCENSIONE DEL SIGNORE (ANNO B)

 

Memorare, di Pino Mulone

 

Non si sfugge alle circostanze peggiori, Domenica 13 Maggio 2018
Io credo che dalla vita si possa ricavare qualcosa di positivo in tutte le circostanze, ma che si abbia il diritto di affermarlo solo se personalmente non si sfugge alle circostanze peggiori.
Spesso penso che dovremmo caricarci il nostro zaino sulle spalle e salire su un treno di deportati.
Etty Hillesum

( cit.in “Lettere 1942- 1943 “ pag.27 ed. GLI ADELPHI €9)

 

 

 

 

 

Venerdì 11 maggio

News

Regala Tempi a un amico
di Tempi

"Se tutto è gratis, il prodotto sei tu". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Politica

Il governo Lega-M5s non ci piace, vediamo cosa riescono a fare
di Emanuele Boffi

Interni

Un po' di numeri e verità controcorrente sugli immigrati
di Rodolfo Casadei

Società

Dat, eutanasia del non consenziente
di Caterina Giojelli

Chiesa

Ecco cosa succede quando i politici fanno i preti e i preti fanno i politici
di Leone Grotti

Esteri

«La crisi in Siria peggiora: rischia di diventare la nuova Danzica»
di Leone Grotti

La marcia popolare che ha cambiato l'Armenia («ma il difficile arriva adesso»)
di Leone Grotti

Iran. «Trump mette a rischio la pace mondiale e rovina l'Italia»
di Leone Grotti

Il Belgio educa gli imam «con i manuali utilizzati da Al-Qaeda»
di Leone Grotti

«I musulmani devono scegliere tra islam e Francia». Condannato
di Redazione

Maschietti che si fingono trans per essere eletti con le quote rosa
di Redazione

 

 

 

Martedì 08 maggio

News

"Se tutto è gratis, il prodotto sei tu". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Regala Tempi a un amico
di Tempi

Politica

L'uomo dipende da Dio, non dallo Stato. Un libro di Ratzinger tutto da leggere
di Emanuele Boffi

Interni

Ora gli eroi anticasta invocano i costi standard, ma sono loro che li hanno affossati
di Luigi Amicone

Chiesa

Se Chesterton diventerà mai santo, sarà ovviamente per un paradosso
di Ian Boyd

Società

Franco Basaglia, l'uomo che parlava con i matti
di Giulia Galeotti

"Il più" di Alfie Evans
di Mauro Grimoldi

Restituire l'anima ai malati di mente dell'Africa. La missione di Grégoire
di Roberto Righetto

Esteri

Qualcosa non quadra se ci vuole una regola per poter parlare liberamente
di Caterina Giojelli

Ormai solo Dio può salvare il Centrafrica
di Federico Trinchero

Come vivono i cristiani oggi in Libano
di Rodolfo Casadei

Pakistan. Attentato al ministro che aveva incontrato i cristiani
di Redazione

Agli arresti chi chiede la verità sui bimbi morti nel terremoto in Sichuan
di Redazione

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

SACRIFICIUMANI

Posted: 10 May 2018 10:15 AM PDT

Nell’aprile 2018 gli archeologi (università statunitense di Tulane, quella peruviana di Trujillo, finanziate dalla National Geographic Society) sulle coste settentrionali del Perù hanno scoperto una fossa comune con 140 scheletri di bambini (dai 5 ai 14 anni), diversi adulti (di differenti etnie) e 200 lama, questi con la testa rivolta verso le Ande, gli umani verso il mare. Era stato loro strappato il cuore. Tra il 1400 e il 1450. Impero Chimù, che si estendeva per un migliaio di chilometri sulle coste del Pacifico tra Perù ed Ecuador, inferiore solo agli Incas per estensione e potenza. Prima il sacrificio più grande di bambini era quello scoperto nel Tempio Maggiore di Tenochtitlán, la capitale azteca: 42 scheletri. Quello dei Chimù «potrebbe essere, secondo gli studiosi, solo la punta di un iceberg ancora da rivelare» («Il Giornale», 29.4.18).

 

 

 

Nuovo governo:  le grandi visioni che s’impongono, e quello che ahimè dobbiamo invece aspettarci  

di Robi Ronza
Fosse anche solo per tirarci un po’ su il morale -- mentre non ci resta che attendere quando e come si uscirà dal pantano 
Leggi il resto dell'articolo


Governo: la fondamentale causa profonda per cui siamo caduti in questo pantano

di Robi Ronza
Le cause immediate, che possono spiegare il vicolo cieco in cui la vita pubblica del nostro Paese è stata spinta dall’ esito delle elezioni dello scorso 4 marzo, sono consistenti e indiscutibili. A monte di esse c’è però Leggi il resto dell'articolo

 

 

 

 

Domenica 6 Maggio  2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici» New York, La Liturgia di Domenica 6 Maggio 2018, VI DOMENICA DI PASQUA (ANNO B)

 

Memorare, di Pino Mulone

 

L'odio indifferenziato, Domenica 7 Maggio 2018
 L'odio indifferenziato è la cosa peggiore che ci sia.
E' una malattia della propria anima.
L'odio non fa parte del mio carattere.
[...]
Riassumendo, voglio appunto dire questo:
la barbarie nazista suscita in noi una medesima barbarie
che utilizzerebbe gli stessi metodi,
se oggi avessimo la possibilità di agire come vorremmo.
Questa nostra barbarie va respinta interiormente,
non possiamo coltivare quell'odio presente in noi,
perché altrimenti il mondo non risalirà
dalla melma di un solo passo.
Etty Hillesum

(cit da Gabriele Nissim in "Il bene possibile" pag.107 ed.Utet €15)

 

 

 

 

 

Mercoledì 02 maggio

News

"Se tutto è gratis, il prodotto sei tu". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Regala Tempi a un amico
di Tempi

Società

Non è che oggi ci sono troppi bulli. È che oggi ci sono pochi educatori
di Luca Montecchi

Così la «bellezza» di Cometa ha conquistato anche il New York Times
di Redazione

La morte di Alfie e la verità che non possiamo dimenticare
di Roberto Colombo

1° maggio, festa dei lavoratori. Festa doppia per chi festeggerà con una bella dormita
di Annalisa Teggi

"Comunitario nella realizzazione". L'indispensabile indicazione di don Giussani per il Sinodo dei giovani
di Peppino Zola

Esteri

Centrafrica, attacco durante la Messa. Ucciso un sacerdote e 15 persone
di Leone Grotti

Sacerdote assassinato nelle Filippine
di Redazione

Corea del Nord. A Trump quel che è di Trump
di Redazione

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

 

PLAGIO

Posted: 05 May 2018 10:28 AM PDT

«Fu un pubblicista francese, Félix Nogaret, proprio nel 1790, a inventare per primo un mostro chiamato “Frankénsteïn”, al quale Mary Shelley non mancò più tardi di ispirarsi». Cfr. Jean-Clément Martin, Robespierre, p. 231 (Salerno, 2018). Ma a quel tempo non esisteva il plagio?

 

PETS

Posted: 30 Nov 2017 11:35 AM PST

«Il giro d’affari per accessori e cibo prima infanzia arriva a 825 milioni di euro, nel 2017. Gli animali domestici censiti sono circa 15 milioni, tanti quanti i pensionati over 65, più o meno. Quello per accessori (…) e cibo per animali a 2,6 miliardi. Tre volte abbondanti la spesa per gli animali rispetto a quella per neonati. Sono dati Nielsen». (Aleteia.org, 2.11.17).

 

 


Governo: il rischio incombente di un “mister X imposto dall’Europa”

di Robi Ronza

Taccuino Italiano,  Giornale del Popolo, Lugano,  5 maggio 2018

Dopo due mesi di trattative (e soprattutto di schermaglie)  che non hanno condotto a nulla,  può darsi che dopodomani, lunedì, accada  qualcosa di importante sulla scena politica italiana.  Sia chiaro: qualcosa di importante,  ma non necessariamente qualcosa di positivo. Leggi il resto dell'articolo

 

Fatti e idee del Novecento: uno sguardo d’insieme

di Robi Ronza
 

Avvicinandosi il tempo degli esami di maturità e di licenza mi permetto di segnalare

                       Fatti e idee del Novecento: uno sguardo d'insieme

E' una sintesi -- reperibile nella sezione "Antologia" di questo stesso sito -- della vicenda del secolo XX, da me scritta ormai molti anni fa. Molti studenti, e anche molti lettori in genere, l'hanno sin qui trovata utile.
https://robironza.wordpress.com/2018/05/04/fatti-e-idee-del-novecento-uno-sguardo-dinsieme-4/

 

Le elezioni nel Friuli-Venezia Giulia, il potere, “Uno di noi” e quello che sta a cuore alla gente

di Robi Ronza

C’è un raggelante contrasto fra i grandi squilli di trombe mediatiche,  che stanno accompagnando l’esito delle elezioni regionali di domenica scorsa nel Friuli - Venezia Giulia, e il fatto che Leggi il resto dell'articolo

 

Novità in “Le caricature di Marina Molino”

di Robi Ronza
Matteo Salvini oggi
 

https://robironza.wordpress.com/2018/05/01/novita-in-le-caricature-di-marina-molino-31/

 

 

 

Domenica 29 Aprile 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Chi rimane in me ed io in lui fa molto frutto» New York, La Liturgia di Domenica 29 Aprile 2018, V DOMENICA DI PASQUA (ANNO B)

 

Memorare, di Pino Mulone

 

Trasformare la fede in un'azione caritativa, Domenica 29 Aprile 2018
L'ossessivo invito che giunge a tanti buoni cristiani di trasformare la fede in un'azione caritativa diventa un'interpretazione presuntuosamente esaustiva della fede e rappresenta l'effetto, logico e nefasto, dello spostamento dall'ontologia all'etica.
Il cristianesimo, non bisogna stancarsi di ricordarlo, non nasce per aiutare i poveri: se fosse così non sapremmo giustificare le parole di nostro Signore sul fatto che <<avrete sempre i poveri con voi>>, perché la nostra presenza nel mondo è data esclusivamente per annunciare la Verità dando alle opere un giusto peso e all'annuncio della salvezza operata da Gesù Cristo l'assoluta priorità.
Luigi Negri

(cit. in "La sfida - Un viaggio della fede da Giussani a Ratzinger" pag.20 ed.LINDAU €16,50)

 

 

 

 

 

Sabato 28 aprile

News

Regala Tempi a un amico
di Tempi

"Se tutto è gratis, il prodotto sei tu". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Società

La lezione di Alfie
di Centro Studi Rosario Livatino

«Tutto questo è folle!». Parla il medico che ha visitato Alfie Evans
di Redazione

Alfie. «Gli italiani ci hanno dato una lezione sui diritti umani»
di Redazione

Cari medici, i genitori di Alfie sono vostri alleati
di Caterina Giojelli

Politica

Un governo M5s-sinistra? Sarebbe un governo tutto manette e uteri in affitto
di Emanuele Boffi

Cultura

«Bisagno, eroe moderno e cattolico»
di Redazione

Quattro frasi di Gramsci che leggerete solo qui
di Redazione

Esteri

A giorni l'udienza finale per Asia Bibi. «Sono fiducioso che venga rilasciata»
di Leone Grotti

Libano verso le elezioni. Cambi di regole, partiti in campo e il flop del voto all'estero
di Rodolfo Casadei

Storico incontro tra le due Coree. «Inizia un cammino. Ora però servono i fatti»
di Leone Grotti

Nigeria. «C'è un piano per islamizzare le aree cristiane»
di Redazione

 

 

 

Martedì 24 aprile

News

Regala Tempi a un amico
di Tempi

"Se tutto è gratis, il prodotto sei tu". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Società

La dittatura della tenerezza secondo cui esiste «un figlio di due madri»
di Emanuele Boffi

Di chi è Alfie Evans?
di Roberto Colombo - Davide Rondoni

Così Alfie ha svelato i pensieri di molti cuori
di Renzo Puccetti

Alfie, lo Stato totalitario e il mistero di una vita che non ci appartiene
di Rodolfo Casadei

Alfie Evans e il Mistero dei Santi Innocenti
di Charles Péguy

Esteri

Mariella Enoc, il leone del Bambino Gesù
di Caterina Giojelli

Alfie Evans. Sgreccia: «Questo è statalismo crudele»
di Redazione

Alfie e Lambert, almeno facciamoci delle domande
di Caterina Giojelli

Alfie, eutanasia di Stato ed esproprio della responsabilità dei genitori
di Centro Studi Livatino

«L'Unione Europea potrebbe aver firmato la condanna a morte di Asia Bibi»
di Leone Grotti

Centrafrica, le violenze non risparmiano più neanche la capitale Bangui
di Leone Grotti

Politica

Di Maio vuole "fare". Ma "come" non lo spiega
di Egisto Mercati

Cultura

Gregoire Ahongbonon. Quando la fede spezza le catene
di Redazione

Interni

Quattro ragionevoli dubbi e un NB sulla sentenza della Trattativa Stato mafia
di Redazione

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

 

BATTESIMO

Posted: 25 Apr 2018 10:55 AM PDT

«Dopo settimane d’angoscia, i genitori Mike e Kerry, 36 e 29 anni, d’accordo con i medici del Queens Medical Hospital di Nottingham che non davano più al piccolo (Dylan Askins, due anni, ndr.) alcuna chance di sopravvivenza, presero la decisione straziante di staccare la spina. Il 25 marzo del 2016, nel giorno del Venerdì Santo, lo fecero battezzare (…) e dettero il consenso per bloccare il supporto vitale. Era tutto pronto per avviare la procedura e i medici avevano già cominciato a sedarlo quando, con un insperato e inspiegabile colpo di coda, Dylan cominciò ad avere segni di ripresa (…). Un miglioramento improvviso e potente, tanto da costringere i medici a un rapido dietrofront: nel giro di pochi giorni il bimbo tornò in condizioni più che soddisfacenti e il 16 maggio fu dimesso dall’ospedale. Oggi, a due anni di distanza, ancora una volta nei giorni delle festività pasquali, Dylan è stato dichiarato guarito» (Da Il Messaggero.it del 3 aprile 2018).

 

 

 

Governo: la fondamentale causa profonda per cui siamo caduti in questo pantano
di Robi Ronza

Le cause immediate, che possono spiegare il vicolo cieco in cui la vita pubblica del nostro Paese è stata spinta dall’ esito delle elezioni dello scorso 4 marzo, sono consistenti e indiscutibili. A monte di esse c’è però Leggi il resto dell'articolo

 

Alfie

  • IL MANCATO ATTO DI CLEMENZA

 

L'inconsistenza morale di Elisabetta II, muta nello scempio
http://lanuovabq.it/it/linconsistenza-morale-di-elisabetta-ii-muta-nello-scempio

 

Un campanello di allarme: l’Occidente calpesta la dignità dei bambini
https://thedebater.it/un-campanello-di-allarme-loccidente-calpesta-la-dignita-dei-bambini/

 

Alfie Evans, un sibilo tonante
https://thedebater.it/alfie-evans-un-sibilo-tonante/

 

Thomas come San Giuseppe
https://thedebater.it/thomas-come-san-giuseppe/

 

Thomas, Kate, Alfie siamo con voi!
https://thedebater.it/thomas-kate-alfie-siamo-con-voi/

 

L’attualità di «Eugenetica e altri Malanni» di Chesterton
https://thedebater.it/lattualita-di-eugenetica-e-altri-malanni-di-chesterton/

 

Alfie è morto, la battaglia per la Vita continua

 

- MONS. NEGRI: ONORE DELLE ARMI AL CAPO DI UN POPOLO

 

-L'IPOCRISIA DELL'OSPEDALE E IL RIMANDO AL BOIA NAZISTA di Andrea Zambrano
 

-I BAMBINI, IL SUO ESERCITO di Benedetta Frigerio
 

-COMMOSSI E PARTECIPI: IL PICCOLO EVANS VISTO DAI NOSTRI LETTORI
 

-UN POPOLO IN PREGHIERA PER LUI (FOTOGALLERY)
 

-LA BELLA VILLA DEL VESCOVO DI LIVERPOOL di Marco Tosatti
 

-IL DOSSIER ALFIE

 

Liverpool. Respinto l'ultimo ricorso per Alfie. Il padre: «Continua a lottare»
I giudici: sta morendo, non può muoversi. Ancora un «no» al trasferimento in Italia del piccolo, che dopo 36 ore è tornato a ricevere nutrimento assistito.
www.avvenire.it/famiglia-e-vita/pagine/alfie-genitori-annunciano-nuovo-ricorso-per-portarlo-in-italia

 

 

 

 

Domenica 22 Aprile 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Il buon pastore dà la propria vita per le pecore» New York, La Liturgia di Domenica 22 Aprile 2018, IV DOMENICA DI PASQUA (ANNO B)

 

Memorare, di Pino Mulone

Ci hanno semplicemente espropriato della nostra identità culturale, in nome di quello che definiscono dialogo, Domenica 22 Aprile 2018
 La fede [...] è l'annunzio della presenza di Cristo, e la fede senza le opere è morta, ma le opere senza la fede non sono nulla.
[...]  La verità senza carità si ideologizza, ma la carità senza verità è un emotivismo.
Oggi la Chiesa nel mondo sembra essere diventata un'erogatrice di sentimenti, di emozioni..
Non abbiamo più il coraggio della verità
[...] Direi che ci hanno semplicemente espropriato della nostra identità culturale, in nome di quello che definiscono dialogo.
Non sanno neppure di cosa parlano, perché il dialogo è l'espressione di un'identità forte, non perché ha soldi, mezzi, strutture o burocrazia, ma in quanto ha ragioni.

Luigi Negri
(cit. in "La sfida - Un viaggio della fede da Giussani a Ratzinger" pag. 135 ed. LINDAU €16,50 )

 

 

 

 

 

Venerdì 20 aprile

News

Regala Tempi a un amico
di Tempi

"Se tutto è gratis, il prodotto sei tu". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Politica

Anche in politica è tempo di cristiani "maturi"
di Luigi Negri

Chiesa

«Il seme di Rolando è fiorito facendo cose nuove e redimendo il male passato»
di Emanuele Boffi

Cultura

Bisagno, il mio re Artù della Val Trebbia
di Emanuele Boffi

Esteri

Nemmeno l'eterno riposo per Isaiah
di Caterina Giojelli

Irlanda, referendum aborto. «Ci sei prima di nascere»
di Redazione

Gli amanti e il despota. L'incredibile storia d'amore di Choi Eun-hee e Shin Sang-ok
di Leone Grotti

Società

J-Ax, lo zio è diventato il nonno del parchetto
di Caterina Giojelli

Il cristiano si muove nel mondo (in pace, ma mai tranquillo)
di Peppino Zola

Il dramma dei cristiani in Medio Oriente. Testimoni dalla Siria
di Redazione

Il Deserto dei Tartari

Il grande Assente fra i grattacieli di Porta Nuova
di Rodolfo Casadei

 

 

 

Martedì 17 aprile

News

Tempi vi porta sulla Luna
di Tempi

Tempi d'incontri. Come abbonarsi al mensile
di Tempi

Cultura

La resistenza del primo partigiano d’Italia
di Emanuele Boffi

Società

Il perdono per l'assassinio di Rolando Rivi. «Solo il bene è fecondo»
di Redazione

La sommossa per Alfie Evans
di Caterina Giojelli

Esteri

Alfie Evans. Non si uccidono così anche i cavalli?
di Caterina Giojelli

«Siamo erba calpestata dagli elefanti, continuate a pregare per la Siria»
di Redazione

Anni e anni di multiculturalismo e ora in Belgio si presenta la lista "Islam" che vuole la sharia
di Redazione

Ecco la Bibbia cinese, senza inutili riferimenti a un certo Gesù Cristo
di Leone Grotti

Politica

Di Maio vuole "fare". Ma "come" non lo spiega
di Egisto Mercati

Sport

Ode a Buffon, uno che ci mette la faccia
di Fred Perri

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

VIACRUCIS

Posted: 20 Apr 2018 09:55 AM PDT

Nelle meditazioni lette durante la Via Crucis del Venerdì Santo al Colosseo non c’era praticamente traccia dei cristiani perseguitati nel mondo. In compenso, ecco un paio di riferimenti agli immigrati (e ti pareva). Ai cristiani vessati e massacrati ha pensato, prima della diretta, Bruno Vespa, con uno speciale su Rai1. Segni dei tempi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 15 Aprile 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno» New York, La Liturgia di Domenica 15 Aprile 2018, III DOMENICA DI PASQUA (ANNO B)

 

Memorare, di Pino Mulone

C'è un'angoscia annidata nella profondità delle nostre solitudini, Domenica 15 Aprile 2018
C'è un'angoscia - quella vera, annidata nella profondità delle nostre solitudini -
che non può essere superata mediante la ragione,
ma solo con la presenza di una persona che ci ama.
Quest'angoscia infatti non ha un oggetto a cui si possa dare un nome,
ma è solo l'espressione terribile della nostra solitudine ultima.
[...]
<<Disceso all'inferno>>:questa confessione del Sabato santo
sta a significare che Cristo ha oltrepassato la porta della solitudine,
che è disceso nel fondo irraggiungibile e insuperabile della nostra
condizione di solitudine.
[...]
La solitudine insuperabile dell'uomo è stata superata
dal momento che Egli si è trovato in essa.
L'inferno è stato vinto dal momento in cui l'amore è
anche entrato nella regione della morte
e la terra di nessuno della solitudine è stata abitata da lui.
Joseph Ratzinger

(cit. in GOOGLE: Ratzinger sabato santo)

 

 

 

 

 

Venerdì 13 aprile

News

Tempi vi porta sulla Luna
di Tempi

Tempi d'incontri. Come abbonarsi al mensile
di Tempi

Società

Un laicissimo promemoria per gli intolleranti che censurano il dissenso sulla 194
di Redazione

Volete affascinare i giovani? Siate elementari nella comunicazione
di Peppino Zola

C'è qualcosa in America che fa perdere la fede. Non solo ai cristiani
di Michael Davis

Esteri

L'ultimo sfregio è lasciare morire Alfie nell'ombra
di Redazione

Alfie Evans. «L'ospedale di Liverpool ha bluffato in modo plateale»
di Valerio Pece

Se succede a Lula è un perseguitato, se succede a Berlusconi è un caimano
di Redazione

Interni

Così governano i 5s. Torino: nuovi tagli alle scuole paritarie
di Redazione

Cultura

La resistenza del primo partigiano d’Italia
di Emanuele Boffi

Chiesa

Van Thuán, il cardinale eroe che nascondeva l'ostia nel pacchetto di sigarette
di Gabriele Nicolò

 

 

 

Mercoledì 11 aprile

News

Tempi d'incontri. Come abbonarsi al mensile
di Tempi

Tempi vi porta sulla Luna
di Tempi

Esteri

La parola chiave per capire l'Ungheria non è xenofobia, ma sovranità
di Rodolfo Casadei

Douma. Chi non vuole la pace in Siria?
di Redazione

La Francia ha un problemino con l'islam. Il caso dell'imam Doudi
di Leone Grotti

I medici dicono che Vincent Lambert deve morire di fame e di sete
di Leone Grotti

«Basta sbagliare un pronome di genere per finire in carcere in Canada». Fake news? Mica tanto
di Leone Grotti

Interni

Se basta un manifesto a mettere a nudo l'ideologia del Pd
di Rodolfo Casadei

Gli oscurantisti sono quelli che hanno tolto il manifesto del bambino
di Renzo Puccetti

Società

Tutti gli errori delle Dat
di Rodolfo Casadei

Interni

Italiani xenofobi? Siamo il paese che concede più cittadinanze
di Redazione

Società

Argento-Boldrini, perché il #MeToo ha perso lo dice già il titolo
di Caterina Giojelli

Il vero baco di Facebook è l’idea che ha di sé (e che ne abbiamo noi)
di Redazione

Altro che compassione, lo vogliono morto
di Caterina Giojelli

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

AUSTRALIA

Posted: 15 Apr 2018 08:02 AM PDT

Da GenderWatchNews del 23 marzo 2018: «In Australia la compagnia aerea Qantas vieta ai suoi dipendenti di usare parole come “mamma”, “papà”, “marito” e “moglie” per non offendere le persone LGBT. Il primo ministro australiano Tony Abbot ha così commentato: “Il politicamente corretto ha superato ogni limite, se la Qantas volesse veramente dare un buon servizio ai propri clienti potrebbe abolire il suo dipartimento di inclusione sociale e risparmiare così dei soldi”».

 

 

GUERRA IN SIRIA/ Attacco chimico, ecco cosa nascondono le menzogne di Macron
I servizi segreti russi avevano segnalato in anticipo un attacco chimico che i ribelli avrebbero attribuito ai governativi. Come puntualmente è avvenuto. PATRIZIO RICCI
http://www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2018/4/9/GUERRA-IN-SIRIA-Attacco-chimico-ecco-cosa-nascondono-le-menzogne-di-Macron/815431/

 

La disinformazione sull’ attacco chimico e guerra siriana, spiegata da padre Livio Fanzaga
http://www.vietatoparlare.it/la-disinformazione-sull-attacco-chimico-e-guerra-siriana-spiegata-da-padre-livio-fanzaga/

 

SPY FINANZA/ Le perdite in arrivo grazie alle banche centrali Le politiche seguite dalle banche centrali hanno alimentato le bolle che ora rischiano di scoppiare portando a una socializzazione delle perdite. MAURO BOTTARELLI
http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2018/4/3/SPY-FINANZA-Le-perdite-in-arrivo-grazie-alle-banche-centrali/814416/

 

Anche lo stato italiano specula in borsa (e perdiamo 8 miliardi l’anno in derivati)
http://www.vietatoparlare.it/anche-lo-stato-italiano-specula-in-borsa-e-perdiamo-8-miliardi-lanno-in-derivati/

 

Espulsione diplomatici russi – La domanda che Gentiloni non si è fatta è: “A chi giova una nuova guerra fredda con la Russia?”
 
http://www.vietatoparlare.it/espulsione-diplomatici-russi-la-domanda-che-gentiloni-non-si-e-fatta-e-a-chi-giova-una-nuova-guerra-fredda-con-la-russia/ )

 

 

 

Domenica 8 Aprile 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Otto giorni dopo venne Gesù» New York, La Liturgia di Domenica 8 Aprile 2018, II DOMENICA DI PASQUA o della Divina Misericordia (ANNO B)

 

 

 

 

Memorare, di Pino Mulone

Fu la Verità a trovarli , Domenica 8 Aprile 2018,
Nei pressi dello zoo annesso all'orto botanico, [...]
i giovani Jacques e Raissa Maritain si confessarono
che non basta essere una coppia che si ama per essere una coppia felice.
Amare è volere per l'altro la gioia e,
se non c'è gioia umana, se non c'è una piacevole
verità da contemplare all'infinito,
qual è lo scopo?
[....]
Così si promisero che, se non fossero riusciti a trovare la Verità,
si sarebbero dati la morte.
Cercarono e non la trovarono.
Fu la Verità a trovarli.
Che cosa accadde?
Non pensarono più a darsi la morte,
ma sapevano che ormai , per Lei,
dovevano dare la loro vita.
Fabrice Hadjadj

(cit. in "Farcela con la morte" pag.36 ed.Cttadella Editrica €29,50)

 

 

 

 

 

 

Mercoledì 04 aprile

News

Tempi d'incontri. Come abbonarsi al mensile
di Tempi

Tempi vi porta sulla Luna
di Tempi

Chiesa

Meglio il mangiapreti del clericale
di Caterina Giojelli

Società

Anziché le chiacchiere, ai giovani dite: non siate mai tranquilli
di Peppino Zola

Francia. Crescono le conversioni al cristianesimo (anche dall'islam)
di Redazione

Esteri

La svolta ideologica ultrapatriottica di Macron
di Rodolfo Casadei

Pakistan. Uccisi quattro cristiani da un gruppo affiliato all’Isis
di Redazione

Cultura

Ma questa Europa ha davvero bisogno del cristianesimo?
di Rémi Brague

La Pasqua spiegata da Pinocchio
di Redazione

Il Deserto dei Tartari

Spiegare Di Maio (ma non alla maniera di Recalcati)
di Rodolfo Casadei

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

PROLETARIATO

Posted: 10 Apr 2018 07:44 AM PDT

Spariti gli operai, sotto con gli immigrati. Eh, i catto-comunisti senza «proletariato» non ci sanno stare…

 

PERUGINA

Posted: 05 Apr 2018 11:40 AM PDT

«Tra management Perugina/Nestlè e Sindacati/Istituzioni (è) maturato un accordo che sistema in modo accettabile i 346 esuberi che l’azienda in un primo momento voleva semplicemente licenziare. (…) Nelle stesse settimane della vertenza, precisamente a metà febbraio, (…) il presidente della Corte d’Appello ha denunciato 405 fallimenti presso il tribunale del capoluogo per l’anno 2017. Fallimenti di imprese di varia natura, commerciale, artigianale, professionale, piccola industria. 405 è un poco superiore a 346 ma per i primi non si è mobilitato nessuno. Nessun politico, nessun vescovo, nessun sindacato, nessun giornalista ha menato scandalo e men che meno ha organizzato resistenza a quei 405 fallimenti; nessun tavolo istituzionale, nessuna convocazione ministeriale, nessun assessorato che coordina i soggetti istituzionali, le forze economiche e prova a reperire fondi. Sapete il perché di questa disparità di trattamento? Mi dispiace essere sgradevole, ma la risposta è che piacenti o nolenti noi tutti siamo immersi in una mentalità profondamente e pervasivamente marxista, secondo la quale l’unico soggetto sociale che merita attenzione è la mitica classe operaia». (cfr. Luigi Fressoia, «Perugia, Italia…» newsletter n. 127).

 

 

ATTACCO CHIMICO DI GHOUTA: UNA BAMBINA MOLTO SFORTUNATA
http://www.vietatoparlare.it/attacco-chimico-di-ghouta-una-bambina-molto-sfortunata/

 

Via dall’omelia – 0 – Le ragioni per cui
https://berlicche.wordpress.com/2018/04/09/via-dallomelia-0-le-ragioni-per-cui/
 in effetti, ecco perché si abbandona la Chiesa. Per sacerdoti come questo, che concepiscono la Chiesa come un centro servizi, si lamentano dei fedeli, non vedono prospettive, trovano il cristianesimo troppo difficile e, alla fine, non parlano di Cristo.
Per quale accidente di motivo uno dovrebbe entrarci? Ha aspettato troppo a lasciare il posto da parroco, questo. Chissà quanti danni ha fatto.

 

 

 

 

 

Pasqua 2018 - Domenica 1 Aprile 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Egli doveva risuscitare dai morti» New York, La Liturgia di Domenica 1 Aprile 2018, DOMENICA DI PASQUA - RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO B)

 

La Gamba Vincenzo - America: «Brooklyn: La  36.ma Grande Processione del Venerdì Santo: Il  nostro pensiero va ai nostri fratelli Cristiani della Siria», New York-Brooklyn, 30 Marzo 2018

 

 

 

 

 

 

Venerdì 30 marzo

News

Tempi vi porta sulla Luna
di Tempi

Tempi è presenza. Abbonati subito e fai abbonare
di Tempi

Società

«PAGLIACCIO!»
di Emanuele Boffi

«A Perugia ennesima sentenza creativa. Non esistono figli di due mamme»
di Redazione

Mireille Knoll e l’islamista antisemita della porta accanto
di Caterina Giojelli

Interni

Chi ha fatto il biotestamento? Lo 0,00661 per cento
di Redazione

Preparatevi a una Pasqua blindata
di Caterina Giojelli

Esteri

Tatjana, l’insegnante eroina della carità che si è sacrificata nel rogo di Kemerovo
di Angelo Bonaguro

Non c'è giustizia per la coppia cristiana arsa viva in Pakistan
di Redazione

Perché il Belgio si riprende (dall’Arabia Saudita) la Grande Moschea di Bruxelles
di Rolla Scolari

Politica

Ancora un po' e toccherà a noi difendere Zuckerberg e Facebook
di Redazione

Serve un “luogo” che aiuti i politici cattolici a non tradire se stessi e il voto
di Peppino Zola

Economia

Rassegniamoci: o facciamo più figli o dovremo lavorare di più
di Redazione

 

 

 

Martedì 27 marzo

News

Tempi vi porta sulla Luna
di Tempi

Tempi è presenza. Abbonati subito e fai abbonare
di Tempi

Politica

La casa politica dei cattolici si costruisce dalle fondamenta
di Massimo Gandolfini

«Voto cattolico polverizzato, l'alternativa è tutta da ricostruire»
di Caterina Giojelli

Prendere molto sul serio e molto in giro Roberto Fico che va in autobus
di Redazione

Chiesa

«Il martirio di mio fratello Jacques Hamel è un messaggio di speranza»
di Redazione

Tre grafici per spiegare perché l’Europa non è più un continente cattolico
di Stephen Bullivant

Esteri

"Solo la sua fede può spiegare la follia del sacrificio di Arnaud Beltrame"
di Rodolfo Casadei

La fidanzata del terrorista di Trèbes dispiaciuta che non ci siano stati più morti
di Leone Grotti

«La guerra in Iraq non è finita»
di Redazione

Società

Salvate i bambini Down dall'editorialista pro-choice
di Caterina Giojelli

Una raccolta fondi per la ricerca iniziata vent'anni fa con Enzo Piccinini
di Redazione

Ogni giorno ha la sua follia gender
di Rachele Schirle

Questa sì che è scuola
di Virginia Varriale

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

VATICANA

Posted: 30 Mar 2018 07:47 AM PDT

«Il Vaticano ha dichiarato guerra a un piccolo sito ultra-conservatore spagnolo, www.InfoVaticana.com, in passato spesso critico nei confronti del papato e della curia, dando mandato allo studio di avvocati più costoso e importante del mondo, un colosso multinazionale, Baker & McKenzie, per diffidare dall’uso del dominio che contiene la parola Vaticano» (Messaggero.it). «Sogno una Chiesa povera per i poveri» (papa Francesco, appena eletto).

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 25 Marzo 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Benedetto colui che viene nel nome del Signore» New York, La Liturgia di Domenica 25 Marzo 2018, DOMENICA DELLE PALME (ANNO B)

 

 

Memorare, di Pino Mulone

L'accettare ciò che ci viene dato, Domenica 25 Marzo 2018
Prima non c'eravamo, ci siamo, a un certo punto esistiamo.
Il primo avvenimento in cui ci esprimiamo, ci produciamo, qual è?
Che accettiamo quello che ci viene dato,
l'accettare ciò che ci viene dato.
Tale accettazione dà la consistenza al mio io.
Quanto più appartengo e quanto più questa appartenenza
è consapevole, fedele,continuata, stabile,
nonostante le obiezioni e le fatiche,
tanto più è grande il mio io,
tanto più è ricco il mio io.
Luigi Giussani

(cit. in "Realtà e giovinezza. La sfida" pag.77 ed. Rizzoli €17)

 

 

 

 

 

Venerdì 23 marzo

News

Tempi vi porta sulla Luna
di Tempi

Tempi è presenza. Abbonati subito e fai abbonare
di Tempi

Chiesa

Ma una parolina di scuse per Benedetto XVI non si poteva spenderla?
di Emanuele Boffi

Società

Manconi all'Unar, il Pd alla canna del gas
di Comitato Difendiamo i nostri figli

Dieci frasi da non dire ai genitori di bimbi Down
di Redazione

Oggi il genio Stephen Hawking potrebbe nascere?
di Redazione

Chi non ha un omofobo sotto il tendone?
di Rachele Schirle

Chiesa

La sorprendente vitalità dei cattolici degli Emirati Arabi Uniti, dove vige la sharia
di Rodolfo Casadei

Esteri

Cina. Promosso l'ideatore della campagna per l'abbattimento delle croci cristiane
di Leone Grotti

Io, partigiano dell'eutanasia, vi dico: la vostra legge è un inganno
di Ludo Vanopdenbosch

Chi si scandalizza per il caso Facebook-Cambridge Analytica è scemo o mangia i sassi
di Redazione

Politica

«La casa politica dei cattolici può essere solo nel centrodestra»
di Emanuele Boffi

Abbiamo bisogno dei principi della tradizione cristiana per rimediare alla perdita di senso
di Maurizio Sacconi

Il Deserto dei Tartari

Sarkozy è un capro espiatorio
di Rodolfo Casadei

 

 

 

Martedì 20 marzo

News

Tempi è presenza. Abbonati subito e fai abbonare
di Tempi

"Viva l'Italia, abbasso lo Stato". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Società

Quanto costa all'Italia la fobia delle paritarie
di Caterina Giojelli

Malato di Sla fa il biotestamento, ma poi cambia idea. «Ho incontrato don Negri»
di Redazione

Il padre di famiglia, il vero, il reale avventuriero. Auguri a tutti i papà
di Charles Péguy

Politica

Qual è la casa politica dei cattolici? Spunti per un dibattito
di Emanuele Boffi

«Serve una presenza cattolica in politica»
di Emanuele Boffi

Chiesa

Cos’è il dialogo secondo Ratzinger e Giussani
di Peppino Zola

Cultura

Voltaire, il guardiano della nostra prigione mentale
di Giuseppe Reguzzoni

 

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

HACKERS

Posted: 25 Mar 2018 08:07 AM PDT

Da Aleteia.org del 28 febbraio 2018: «La Sede della Chiesa cattolica romana organizza un “hackathon” – una competizione (di hackers, ndr) in cui squadre provenienti da tutto il mondo cercheranno soluzioni tecnologiche a problemi specifici. Nota come VHacks, la competizione si svolgerà in 36 ore tra l’8 e l’11 marzo e si concentrerà su questioni di inclusione sociale, dialogo interreligioso e crisi dei migranti e dei rifugiati». I temi tipici dei preti (odierni).

AVALON

Posted: 20 Mar 2018 05:47 AM PDT

«Moira Greyland, figlia della famosa scrittrice di fantascienza Marion Zimmer Bradley e di Walter Breen, studioso rinomato nel campo della numismatica, descrive nel libro autobiografico “The Last Closet: The Dark Side of Avalon” gli abusi sessuali e psicologici che lei e i suoi fratelli, sin dall’età di tre anni, hanno dovuto subire dai propri genitori, entrambi omosessuali. Il padre era un membro della “North American Man-Boy Love Association“ e considerava le sue pulsioni pedofile come naturali conseguenze della sua condizione omosessuale. Padre e madre poi sono stati autori del libro “The International Journal of Greek Love”, una sorta di diario sulla pederastia. (…) Il padre finì arrestato per aver violentato un ragazzo e morì in galera» (da GenderWatchNews, dell’1 marzo 2018).

 

 

 

SCENARIO/ Violante: il Pd faccia come M5s e Lega se vuole salvarsi
http://www.ilsussidiario.net/News/Politica/2018/3/21/SCENARIO-Violante-il-Pd-faccia-come-M5s-e-Lega-se-vuole-salvarsi/812512/

 

 

 

 

Domenica 18 Marzo 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Se il chicco di grano caduto in terra muore, produce molto frutto» New York, La Liturgia di Domenica 18 Marzo 2018, V DOMENICA DI QUARESIMA (ANNO B)

 

 

Memorare, di Pino Mulone

Un cacciatore di teste, anche cristiano, non mancherà di protestare, Domenica 18 Marzo 2018
Un cacciatore di teste, anche cristiano, non mancherà di protestare: il reclutamento del primo Papa è stato fatto con antecedenti imbarazzanti per qualsiasi capo del personale un tantino coscienzioso.
[.....] Ciò che conviene precisare, tuttavia è che la Chiesa è una famiglia, non un'impresa, e il Papa è un padre non un'esperto.
E' ben noto che la paternità umana è sempre accompagnata da un sentimento di indegnità e di incompetenza - poiché, se un padre si sentisse del tutto degno e competente per far crescere un figlio, tanto da diventare un eccellente pedagogo, il figlio sarebbe orfano..........

Fabrice Adjadj
(cit. in " Risurrezione - istruzioni per l'uso " pag.137 €15)

 

 

 

 

 

 

Venerdì 16 marzo

News

Tempi è presenza. Abbonati subito e fai abbonare
di Tempi

"Viva l'Italia, abbasso lo Stato". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Società

La svista filosofica di Hawking. Eppure anche gli atei possono ammettere Dio
di Redazione

Oggi il genio Stephen Hawking potrebbe nascere?
di Redazione

Scusateci, siamo stati razzisti ma la razza non esiste
di Caterina Giojelli

Almeno non fateci la paternale sull'acqua calda
di Caterina Giojelli

Il rapimento Moro e il “Dio rifiutato”. Un vuoto che nulla potrà riempire
di Giovanni Testori

Archivio

Testori, l'anarco resurrezionalista
di Giovanni Testori

Interni

Non basta creare lavoro, bisogna creare "buon lavoro", ad alto valore aggiunto
di Caterina Giojelli

Politica

Dopo le elezioni. Una vita che continua
di Esserci - Mcl

Esteri

Asia Bibi potrà pregare con il rosario regalatole da papa Francesco
di Redazione

In Svezia c'è un problema con le scuole musulmane. E così chiudono anche quelle cristiane
di Leone Grotti

Sport

Su Sarri tutto il peggio, ma il sessismo per favore no
di Correttore di bozze

 

 

 

Martedì 13 marzo

News

"Viva l'Italia, abbasso lo Stato". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Tempi è presenza. Abbonati subito e fai abbonare
di Tempi

Politica

Il Pd è diventato un partito radicale, ma non più di massa
di Rachele Schirle

Economia

Trump non è diventato pazzo. Dazi per frenare la Cina
di Rodolfo Casadei

Esteri

La pace non passa dal dialogo tra Trump e Kim, ma dai dazi contro la Cina
di Leone Grotti

Quando in Arabia Saudita verrà costruita una chiesa, crederemo al principe "riformista"
di Leone Grotti

Società

Non c'è accanimento terapeutico su Alfie Evans
di Renzo Puccetti

La verità sulla "194 quarant'anni dopo" la racconta solo Paola Bonzi
di Caterina Giojelli

 

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

 

BASTABUGIE

Posted: 16 Mar 2018 12:16 PM PDT

Gli amici del sito BastaBugie, che è una rassegna stampa, ogni tanto fanno un’edizione speciale dedicata al sottoscritto. Chiesto perché, mi è stato così risposto: «Le edizioni speciali con i suoi articoli sono le più lette in assoluto per cui spesso le proponiamo ai nostri attenti lettori (oltre 240.000 al mese)». Allora, per pura vanità, vi consiglio: BastaBugie n.550 del 14 marzo 2018
EDIZIONE SPECIALE Rino Cammilleri (n° 11) http://www.bastabugie.it/it/edizioni.php?id=550

 

BURIAN

Posted: 15 Mar 2018 11:15 AM PDT

Un lettore mi fa notare che, quando c’è stato il freddo boja della fine di febbraio, per giorni i giornali e i tiggì ci hanno servito un “Burian” (“il vento gelido della Siberia”). Non hanno mai sentito parlare di Borea, di bora, di buriana (che gli inglesi chiamano, appunto, “chill wind”)? Eh, la scuola moderna…

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 11 Marzo 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Dio ha mandato il Figlio perché il mondo si salvi per mezzo di lui» New York, La Liturgia di Domenica 11 Marzo 2018, IV DOMENICA DI QUARESIMA - LAETARE (ANNO B)

 

 

Memorare, di Pino Mulone

Che cosa permette che le esperienze più belle del vivere durino? , Domenica 11 Marzo 2018
Che cosa permette che le esperienze più belle del vivere durino? Dobbiamo riconoscere che tutti i nostri sforzi, i nostri tentativi, non sono sufficienti.
C'è una frase di T. S. Eliot che mi piace molto: <<Dov'è  la Vita che abbiamo perduto vivendo?>>.
Spesso infatti, si ha la sensazione di perdere la vita vivendo.
E' come se non riuscissimo ad evitare che ciò che pure inizia in modo fresco, attraente, nel tempo non diventi routine, non si logori, perdendo il suo fascino.
(viene a noia pure la pietà, diceva don Giussani. n.d.r) Occorre qualcosa d'altro da noi, più grande.
Questo è,per l'uomo Cristo presente.
Juliàn Carròn
(cit. in "Dov'è Dio - La Fede Cristiana al tempo della grande incertezza" pag.14 ed PIEMME €15,90)

 

 

 

 

 

Martedì 06 marzo

News

"Viva l'Italia, abbasso lo Stato". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Tempi è presenza. Abbonati subito e fai abbonare
di Tempi

Politica

La vittoria del risentimento e dello statalismo
di Emanuele Boffi

La sconfitta del Pd e il mondo moderato in cerca d'autore
di Leone Grotti

Interni

Dopo Scaglia e Rossetti, ennesima assoluzione per il caso Fastweb
di Redazione

Società

Senza comunità intermedie non c'è democrazia
di Marco Giorgio

Esteri

Tutti a ridere di Trudeau in India. Ma in Canada i cristiani non si divertono più
di David Warren

La grande crisi dimenticata del Congo
di Redazione

«Non confondete chi attacca con chi si difende». Appello delle trappiste in Siria alla stampa «unilaterale»
di Le sorelle trappiste in Siria

Perché gli svizzeri vogliono pagare il salatissimo canone tv
di Redazione

Spettacolo

L'Oscar dell'inclusione è una cacchiata pazzesca
di Caterina Giojeli

Sport

La strada di Astori
di Fred Perri

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

 

GENOCIDIO

Posted: 10 Mar 2018 06:48 AM
«A 103 anni dal primo genocidio del XX secolo, costato la vita a un milione e mezzo di cristiani armeni sotto l’impero ottomano tra il 1915 e il 1920, la Knesset, il Parlamento israeliano, ha nuovamente respinto un progetto di legge (…) che avrebbe ufficializzato il riconoscimento del piano di sterminio. Pensare che, nel 1939, Hitler prese come esempio proprio il genocidio armeno per strutturare l’Olocausto ebraico. (…) Emblematico il discorso che fece nel 2001 l’allora ministro degli Esteri, Shimon Peres: «Niente è uguale all’Olocausto ebraico. Ciò che è capitato agli armeni è una tragedia ma non un genocidio». (…) Persino gli Usa non lo hanno mai riconosciuto. (…) Un po’ per non suscitare reazioni risentite da parte della Turchia. Un po’ per non dispiacere alla lobby ebraica molto potente al di là dell’Atlantico» (Franca Giansoldati, Il Messaggero.it, 20 febbraio 2018).

 

SANREMO

Posted: 05 Mar 2018 07:13 AM PST

«Ravasi dice che le canzoni di Sanremo non hanno quest’anno alcun contenuto sociale. Allora lo guardo» (La Nuova Bussola Quotidiana, «Fuori schema» del 6 febbraio 2018).

 

 

 

 

 

SISTEMA ELETTORALE
Quei seggi che il PdF ha regalato a Pd e 5 Stelle
http://lanuovabq.it/it/quei-seggi-che-il-pdf-ha-regalato-a-pd-e-5-stelle

 

ABATE FARIA: CATTOLICI TRADITI DALLA CHIESA. UNA RISPOSTA A MONS. FORTE.http://www.marcotosatti.com/2018/03/08/abate-faria-cattolici-traditi-dalla-chiesa-una-risposta-a-mons-forte/

 

Finire il lavoro
https://berlicche.wordpress.com/2018/03/07/finire-il-lavoro/

 

Irlanda – Referendum sull’aborto: il giudizio dello scrittore irlandese John Waters
http://www.vietatoparlare.it/irlanda-referendum-sullaborto-il-giudizio-dello-scrittore-irlandese-john-waters/
 

Che cosa vuole Comunione e Liberazione
Questo movimento giovanile cattolico è oggi uno degli strumenti più efficaci della politica vaticana in Italia: il suo leader, don Luigi Giussani, ce ne spiega le linee
Uno degli strumenti più efficaci per l’intervento dei Vaticano nella vita politica italiana e per un mutamento nella struttura politica cattolica è il movimento dì Comunione e liberazione. Questo movimento sta acquistando una tale importanza che abbiamo ritenuto necessario andare a sentire il suo leader, don Luigi Giussani (intervista a cura di Massimo Fini. L’Europeo, 3 ottobre 1975, 22-23. ndr).
Intervista di Massimo Fini a don Giussani per L’Europeo nell’ottobre 1975

http://www.vietatoparlare.it/comunione-e-liberazione/

 

E' cambiato radicalmente il quadro politico del paese. 

Per la prima volta nella storia della Repubblica il centro, che era sempre stato determinante per la formazione dei governi in Italia, è sparito. Irrilevanti i pochi cattolici rimasti.
Assuntina Monresi, 5 Marzo 2018
http://stranocristiano.it/content/elezioni-2018

 

 

 

 

Domenica 4 Marzo 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere» New York, La Liturgia di Domenica 4 Marzo 2018, III DOMENICA DI QUARESIMA (ANNO B)

 

 

Memorare, di Pino Mulone

Io non ho potuto mai placare la mia nostalgia. Domenica 4 Marzo 2018
Io non ho potuto mai placare la mia nostalgia, addomesticarla dicendomi che quell'armonia è esistita un tempo nella mia infanzia; lo avrei voluto ma non è stato così.
La nostalgia è per me uno struggimento mai soddisfatto, il luogo che non sono mai riuscito a raggiungere.
E' così vero che non si riesce a viverlo, che potremmo credere perfino che risieda fuori dalla natura, se non fosse che qualsiasi essere umano porta in sé questa speranza di essere, questo sentimento di qualcosa che manca [...].
La nostalgia di questo assoluto è come lo sfondo, invisibile, inconoscibile, ma con il quale confrontiamo tutta la vita.
Ernesto Sabato

(cit. da Juliàn Carròn in "Corriere della Sera" del 28-02-2018 pag.47)

 

 

 

 

 

Venerdì 02 marzo

News

"Viva l'Italia, abbasso lo Stato". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Tempi è presenza. Abbonati subito e fai abbonare
di Tempi

Politica

Non votiamo chi fa quel che vogliamo noi, ma chi ci lascia liberi di farlo
di Emanuele Boffi

Non è vero che i partiti sono tutti uguali
di Marco Invernizzi

«Nci è l'unico voto utile»
di Emanuele Boffi

“Quelli che sanno” tutto di populismi ma sono lontanissimi dal sentire dei popoli
di Alfredo Mantovano

Appello contro maternità surrogata ed eutanasia. Risponde solo il centrodestra
di Centro studi Livatino

Società

Tutto ciò che dovrebbe indignare un cattolico (oltre al Vangelo di Salvini)
di Redazione

La libertà in Italia viaggia sulle ruote di un Bus
di Filippo Savarese

Economia

L’anno in cui il bazooka non sparerà più
di Rodolfo Casadei

Esteri

Perché Trump non vuole farsi prendere per i fondelli da Kim Jong-un
di Leone Grotti

Cultura

«La religione di Shakespeare non era di Shakespeare». Quindi era cattolico
di Emanuele Boffi

 

Martedì 27 febbraio

News

"Viva l'Italia, abbasso lo Stato". Cosa c'è su Tempi
di Tempi

Tempi è presenza. Abbonati subito e fai abbonare
di Tempi

Politica

Cos'è l'unità dei cattolici in politica secondo don Giussani
di Antonio Simone

Il dolore per la non unità dei cattolici in politica. Lettera (e risposta di un rompicoglioni)
di Luca Ponzoni - Emanuele Boffi

«Vi chiedo fiducia per quello che sono». Vota Amicone
di Luigi Amicone

«La grande tradizione cattolica, popolare e riformatrice merita di essere rappresentata»
di Emanuele Boffi

Interni

Si punisce il reato, non si istiga a farlo. No all'agente provocatore
di Redazione

Esteri

Tutti i comunisti sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri. Chi è Xi Jinping
di Leone Grotti

Società

È nato da una nonna-mamma un figlio-nipote di un papà-fratello
di Caterina Giojelli

Il Deserto dei Tartari

Il compito che ci aspetta dopo il 4 marzo
di Rodolfo Casadei

Good Bye, Lenin!

Ottobre 1968. Il «lieto annuncio» di Zvěřina alla primavera (frustrata) di Praga
di Angelo Bonaguro

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

 

REBIBBIA

Posted: 01 Mar 2018 10:50 AM PST

Tweet del Corriere della Sera del 13 febbraio 2018: «Le donne di Rebibbia: “Se fuori ci fossero condizioni per una vita diversa, molte di noi non sarebbero qui”». Vero. E’ anche vero, però, che la maggior parte della gente vive fuori, malgrado le condizioni.

 

 

Salvini, Meloni, Berlusconi: ma il biotestamento e le unioni civili li volete cambiare o no?

Caso Eni-Turchia, lo strano silenzio dei giornaloni (per non condizionare il voto?)
https://www.loccidentale.it/articoli/146540/caso-eni-turchia-lo-strano-silenzio-dei-giornaloni-per-non-condizionare-il-voto

 

 

 

Domenica 25 Febbraio 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Questi è il Figlio mio, l’amato» New York, La Liturgia di Domenica 25 Febbraio 2018, II DOMENICA DI QUARESIMA (ANNO B)

 

 

Memorare, di Pino Mulone

La storia personale di ciascuno con la sua dose di imprevedibile e di imprevisto, Domenica 25 Febbraio 2018
La storia personale di ciascuno - con il suo bagaglio di incontri
e di circostanze, di improvvise accelerazioni e di brusche frenate,
di coincidenze e di contrattempi... in una parola con la sua
dose di imprevedibile e di imprevisto - è la prova evidente
 che un "Altro" ci conduce.
Gli antichi ne avvertivano la soggezione minacciosa
e lo chiamavano Fato;
per la saggezza popolare "è il destino...!";

la tradizione cristiana lo chiama Padre
ed è certa del suo volto buono.
Angelo Scola

(cit. in "Il Foglio" 24/25 Febbraio pag.VI: Quando Dio chiama, è l'uomo che sta accanto a te a chiamarti)
 

 

 

 

 

 

Mercoledì 21 febbraio 2018

News

Tempi è presenza. Abbonati subito e fai abbonare
di Tempi

Chiesa

Siamo nell'era dell'ingiustizia legale, dove esiste solo il diritto ai nuovi diritti
di Rodolfo Casadei

Interni

Si punisce il reato, non si istiga a farlo. No all'agente provocatore
di Redazione

Politica

«Renzi, che faccia tosta a chiedere il voto ai cattolici»
di Redazione

Del Gobbo: «Imprese, famiglia, sussidiarietà. Le miei priorità per la Lombardia»
di Emanuele Boffi

Di Maio, lo steward dei poteri forti
di Marcello Veneziani

Aborto in Lombardia. Gori sbaglia a fare i conti
di Rodolfo Casadei

Esteri

Belgio. «Sono un fervido sostenitore dell'eutanasia, ma questo è omicidio»
di Leone Grotti

La favola della "tregua olimpica" non piace ai sudcoreani
di Leone Grotti

 

Mercoledì 14 febbraio

News

Tempi è vivo (e qui vi spieghiamo come abbonarvi)
di Tempi

Interni

Cari amici del Fatto, proprio con la comunità che ospitava Pamela dovevate prendervela?
di Pietro Piccinini

Politica

Libertà e politica. Incontro con Stefania Craxi e Roberto Formigoni
di Redazione

Rimborsopoli, il vero problema sono Le Iene, non i cinquestelle. Il M5s è solo il fratello scemo del grillismo
di Emanuele Boffi

Per Gori la Lombardia ha un problema: troppa libertà educativa e pochi aborti
di Caterina Giojelli

Esteri

«Solo la Chiesa e l'Ungheria aiutano i cristiani dell’Iraq e della Siria»
di Rodolfo Casadei

«In Venezuela manca il 95% dei medicinali. Gli italiani sono il popolo che ci aiuta di più»
di Rodolfo Casadei

«La Siria sparirà. Confidiamo nei russi, ma abbiamo paura degli altri»
di Leone Grotti

Cina. Dite a mons. Sorondo che nel suo paradiso comunista «i minori non possono più entrare in chiesa»
di Leone Grotti

Chiesa

No, cardinal Marx, sulla benedizione delle coppie gay «ci sono delle regole»
di Alexander Lucie-Smith

 

Venerdì 23 febbraio

News

Tempi è presenza. Abbonati subito e fai abbonare
di Tempi

Società

«La Verità è una!». Io, ebrea, e il mio maestro don Giussani
di Manuela Cantoni Camerini

L'unico «colpevole certo» della morte di Pamela Mastropietro
di Redazione

Milena Gabanelli (che chiede un surplus di etica a tutti, tranne che a se stessa)
di Emanuele Boffi

«Chiudete l'Unar»
di Rodolfo Casadei

Politica

Lupi e Toti: «Né rabbia grillina né soluzione Macron. Ma un'Italia normale»
di Rachele Schirle

Attilio Fontana alla guida del motore del paese
di Emanuele Boffi - Rodolfo Casadei

Esteri

Siria. «Su Ghouta voi europei raccontate una verità parziale. Quelli sono terroristi»
di Leone Grotti

Vogliamo fare qualcosa per la Siria? Gentiloni prema perché si tolga l'embargo
di Robi Ronza

La tragica alternativa per gli atleti nordcoreani: o l'oro o il gulag
di Leone Grotti

 

 

Venerdì 16 febbraio

News

Tempi è vivo (e qui vi spieghiamo come abbonarvi)
di Tempi

Chiesa

Caffarra: "Cari fedeli, ecco quali sono gli orientamenti per il voto"
di Carlo Caffarra

Politica

Chi è Deborah Giovanati, candidata in Lombardia. Una mamma, cioè un uragano
di Caterina Giojelli

Buono scuola e aborto nel programma di Gori. Lettera e risposta
di Luca De Simoni - Emanuele Boffi

È questione di minuti e tutti chiederanno scusa a Formigoni
di Redazione

Esserci

Più società, meno Stato. Firmato Antonio Rosmini, beato
di Antonio Rosmini

Esteri

In Venezuela le madri abbandonano i figli perché non possono sfamarli
di Leone Grotti

Una chiesa per i 21 martiri copti «della fede e della patria»
di Leone Grotti

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

OMELIE

Posted: 25 Feb 2018 08:01 AM PST
Non c’è prete che non giubili per il «nuovo corso» introdotto da papa Francesco. Però, quando papa Francesco ha detto ai preti di accorciare le omelie a dieci minuti, ecco i giubilanti fare orecchie da mercante. E a mantenere la loro logorrea domenicale sui consueti venticinque-trenta minuti. Nei corsi di «comunicazione» la prima cosa che insegnano è che dopo sedici minuti l’attenzione del pubblico crolla a picco. Ma ai preti non gliene frega niente. Anzi, meno hanno da dire e più lo dicono.

SUDSUDAN
Posted: 20 Feb 2018 06:42 AM
«Il 27 gennaio il governo ha annunciato di aver finalmente accettato, al fine di incoraggiare gli aiuti umanitari, di sospendere temporaneamente le tasse a carico delle organizzazioni non governative. Finora per essere autorizzate a operare in territorio sud sudanese le ong internazionali pagavano 3.500 dollari all’anno, quelle locali 500. A ciò si aggiungono i permessi di lavoro per lo staff internazionale che vanno dai 2.000 ai 4.000 dollari per persona» (LaNuovaBussolaQuotidiana, 7 febbraio 2018). E poi dicono di aiutarli a casa loro…

 

servizio corretto ed onesto sul Corriere della sera su Ghouta Est
http://video.corriere.it/perche-impossibile-tregua-siria/889e81b2-1ab4-11e8-b6d4-cfc0a9fb6da8

La guerra di Ghouta potrebbe finire se solo gli sponsor del terrorismo lo volessero (il Sussidiario): http://www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2018/2/25/GUERRA-IN-SIRIA-Ghouta-l-Onu-dice-si-alla-tregua-ma-tace-sui-terroristi-pagati-dagli-Usa-/808597/

Un breve promemoria su chi sono i ribelli di Ghouta Est (Vietato Parlare):
http://www.vietatoparlare.it/un-breve-promemoria-ribelli-ghouta-est/

La verità su Ghouta: http://www.vietatoparlare.it/parte-loffensiva-cacciare-al-qaeda-ghouta-est-damasco-parte-loffensiva-mediatica-segno-opposto/

I media cattolici e la diffidenza verso la Russia, permane contro ogni evidenza -  http://www.vietatoparlare.it/media-cattolici-la-diffidenza-verso-la-russia-permane-evidenza/

domanda Sussidiario: - In sostanza, gli americani sostengono i terroristi, è così?

risposta  generale Bertolini comandante del COI: -  Gli americani quando devono scegliere tra Assad e i terroristi non scelgono Assad, e questo lo fanno gli americani e anche gli israeliani.

http://www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2018/2/9/TERZA-GUERRA-MONDIALE-Il-petrolio-dei-curdi-scatena-un-secondo-conflitto-in-Siria/805878/

ITALIA IN GUERRA?/ "Gli Usa vogliono portarci in Siria, il paese dica no"
www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2018/2/20/ITALIA-IN-GUERRA-Gli-Usa-vogliono-portarci-in-Siria-il-paese-dica-no-/807577/

 

 

 

 

 

Domenica 18 Febbraio 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Gesù, tentato da satana, è servito dagli angeli» New York, La Liturgia di Domenica 18 Febbraio 2018, I DOMENICA DI QUARESIMA (ANNO B)

 

 

Memorare, di Pino Mulone

risentimento, Domenica 18-02-2018
Come dice benissimo Hannah Arendt - una pensatrice ebrea e laica, non una cattolica bigotta -,  che << definisce con il termine risentimento la disposizione affettiva caratteristica dell'uomo moderno. Risentimento contro "tutto ciò che è dato, anche contro la propria esistenza"; risentimento contro il " il fatto che egli non è creatore dell'universo, né di se stesso">>, e poi << afferma che la gratitudine è la sola alternativa al nichilismo del risentimento, " una gratitudine fondamentale per le poche cose elementari che ci sono invariabilmente date, come la vita stessa, l'esistenza dell'uomo e il mondo">>. Questa è l'alternativa: partire dalla gratitudine perché tutto è dato, oppure dal risentimento perché le cose non sono come vorremmo noi. Franco Nembrini ( cit. in "L'avventura di pinocchio"pag. 64 ed. CENTOCANTI €10)

 

 

 

 

 

Domenica 11 Febbraio 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «La lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato» New York, La Liturgia di Domenica 11 Febbraio 2018, VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO B)

 

 

Memorare, di Pino Mulone

La sfida è per tutti, Domenica 11 Febbraio 2018
 In classe, quando insegnavo religione, dicevo ai ragazzi:
<< Io non so se siete cristiani o no, ma la sfida è per tutti:
vista la debolezza,
 vista la sproporzione tra il desiderio che abbiamo di una vita buona,
di una vita che abbia senso,
che vinca la noia mortale in cui a volte ci sembra di sprofondare,
vista l'impossibilità insomma ad essere felici,
e il desiderio però invincibile di essere felici,
vista questa strana condizione,
ditemi se è vero o non è vero che la curiosità più decisiva,
 il problema più interessante della vita è sapere se questo fatto che stiamo descrivendo
[ l'Incarnazione] è avvenuto o no.
Ditemi se c'è una domanda, atei o non atei, miscredenti, non importa,
ditemi se c'è una domanda più interessante di questa.
L'uomo non ce la fa, l'uomo non ce la fa a arrivare a Dio, 
ma pare che ce l'abbia fatta  Dio a arrivare  all'uomo.
Pare che uno, a giudicare dai racconti dell'epoca - 
dalla notizia storica, da giornale di cronaca, 
che quattro giornalisti dell'epoca ci hanno passato -, ce l'abbia fatta, 
che uno ce l'abbia fatta a vincere la morte,
a raggiungere il suo destino più vero.
E pare che quest'uno abbia anche promesso a tutti gli uomini 
che hanno voglia di seguirlo di condividere la stessa felicissima sorte.
C'è impresa più interessante per la vita di andare a vedere se questa notizia è vera?
Franco Nembrini


( cit. in "L'avventura di pinocchio"pag. 61  ed.  CENTOCANTI €10)
 

 

 

 

 

 

 

Venerdì 09 febbraio

News

Tempi è vivo (e qui vi spieghiamo come abbonarvi)
di Tempi

Tempi, Contrattempi e rose. Lettere "grintose" di vecchi e nuovi abbonati
di Emanuele Boffi

Società

«La sinistra è passata dal PC (partito comunista) al pc (politicamente corretto)»
di Valerio Pece

Cari amici, se leggete questa lettera significa che la Sla ha vinto. Ora tocca a voi
di Susanna Campus

Esteri

E questi sarebbero i ribelli "laici e moderati" che combattono per la libertà in Siria?
di Leone Grotti

Politica

Di Maio parla di "impresentabili" e tutti zitti. Sapete perché? Perché tutti hanno paura
di Paolo Maninchedda

La lezione di Ruini ai cattolici impegnati in politica (e a «rischio irrilevanza»)
di Redazione

Martedì 30 gennaio

News

Tempi, Contrattempi e rose. Lettere "grintose" di vecchi e nuovi abbonati
di Emanuele Boffi

Tempi è vivo (e qui vi spieghiamo come abbonarvi)
di Tempi

Il nuovo inizio di Tempi. Perché possa continuare ad esistere questo spazio di libertà
di Emanuele Boffi

Politica

Gigi Amicone nella tana del lupo comunista
di Redazione

Le domande "prepolitiche" del Family Day al centrodestra
di Antonio Schirle

Chiesa

Storia di Teresio Olivelli, il primo partigiano (ed ex fascista militante) proclamato beato
di Rodolfo Casadei

Esteri

«Io, nato in un gulag in Corea del Nord, vi racconto l'orrore delle esecuzioni pubbliche»
di Leone Grotti

Iraq. Così i cristiani salvano i figli delle donne violentate dall'Isis
di Redazione

Dopo Boko Haram, i fulani. Non c'è pace per i cristiani in Nigeria
di Redazione

Good Bye, Lenin!

I cinquant'anni della Primavera di Praga, l'altro '68
di Angelo Bonaguro

Società

Scimmie clonate. «Colleghi scienziati, attenti a non sentirvi degli dei»
di Emanuele Boffi - Leone Grotti

Te Deum laudamus per avermi spedito in capo al mondo
di Rodolfo Casadei

Te Deum laudamus per chi vede il boa che ha mangiato l’elefante
di Simone Fortunato

Te Deum laudamus per tutti questi fuochi da accendere
di Giovanni Borgonovo

Te deum laudamus perché oggi non possiamo essere clericali
di Alfredo Mantovano

 

Mercoledì 07 febbraio

News

Tempi è vivo (e qui vi spieghiamo come abbonarvi)
di Tempi

Tempi, Contrattempi e rose. Lettere "grintose" di vecchi e nuovi abbonati
di Emanuele Boffi

Chiesa

Benedetto XVI: «Sono in pellegrinaggio verso Casa, grato dell'amore che mi circonda»
di Redazione

Politica

Chi comanda in Italia, la politica o la burocrazia e i magistrati?
di Redazione

Accogliete Asia Bibi a Milano, la cristiana imprigionata in Pakistan a causa della sua fede
di Redazione

Società

Gandolfini (Family day): «Boldrini ignora che legge 40 vieta utero in affitto»
di Redazione

Ma quale biotestamento, a Nuoro un caso di eutanasia
di Centro Studi Livatino

Noi omosessuali contro l'utero in affitto
di Redazione

Esteri

La coscienza del cardinale Zen, sant'uomo senza peli sulla lingua
di Leone Grotti

In Polonia "spira forte un vento antisemita"?
di Francesco Benati

Eugenetica in Giappone. Così furono sterilizzate 25.000 persone
di Cristian Martini Grimaldi

Dai Tariq, ti è andata bene
di Redazione

63 milioni. È il numero delle bambine abortite o lasciate morire in India
di Redazione

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

questanonlasapevo

Posted: 10 Feb 2018 08:21 AM PST

«E parlo della storia della ventinovenne marocchina di Pesaro, in Italia da quando ha 11 anni, che decide di sposare un ingegnere pesarese di 41 anni ma all’atto di richiedere il nulla-osta al Consolato marocchino di Bologna trova per tutta risposta l’obbligo a ”convertire il marito all’islam”, altrimenti niente nulla-osta» (Souad Sbai, La Nuova Bussola Quotidiana, 28.12.17). La donna si è rifiutata ed è stata cacciata in malo modo

 

 

CANI

Posted: 05 Feb 2018 04:15 AM PST


«Poiché nutrire i cani abbandonati e ricoverati nei canili comunali costa ogni anno la vita a ventimila polli, diecimila tacchini e mille agnelli per un totale di 150mila chili di cibo, le associazioni vegane di Los Angeles hanno chiesto al sindaco di imporre ai cani una dieta vegetariana» (Giorgio Dell’Arti -27.12.17- da «Repubblica»). Salutiamo l’avvento del carnivoro vegetariano.
 

PLATINETTE

Posted: 30 Jan 2018 10:31 AM PST


«Sembra non si possa prescindere dall’unanimismo che fa dire che la legge Cirinnà è una conquista di civiltà. Non lo è, perché io rifiuto questa brama di normalizzazione: è un orrore». E ancora: «Per gli omosessuali volere un figlio è soddisfare un desiderio egoistico: non per citare il solito Pier Paolo Pasolini e la sua analisi dell’omologazione, ma mi rifiuto di inchinarmi a questa logica per cui poi si arriva alla corsa per un figlio di Elton John e Nichi Vendola» (Platinette, intervista su «La Verità»).
 

 

 

 

Domenica 4 Febbraio 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Guarì molti che erano affetti da varie malattie» New York, La Liturgia di Domenica 4 Febbraio 2018, V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO B)

 

 

Memorare, di Pino Mulone

Non me ne importa niente della prova dell'esistenza di Dio, Domenica 4 Febbraio 2018
Mi hanno molto colpito le parole finali di un'intervista al filosofo Paolo Rossi, di qualche anno fa,
pubblicata sul <<Corriere della Sera>>:
<< Non me ne importa niente della prova dell'esistenza di Dio.
Però [...] ho questo sasso sullo stomaco:
non accetto volentieri l'idea che il carnefice e e la vittima
scompaiano insieme nel nulla>>.
Se insomma il carnefice e la vittima finiscono entrambi nel nulla,
se tutto finisce con questa vita, non c'è giustizia.
Juliàn Carròn
(cit. in "Dov'è Dio?" pag.60 ed. PIEMME €15,90)

 

 

 

 

 

Domenica 28 Gennaio 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Insegnava loro come uno che ha autorità» New York, La Liturgia di Domenica 28 Gennaio 2018, IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO B)

 

 

Memorare, di Pino Mulone

Il cuore dell'uomo da cosa è attratto?, Domenica 28 Gennaio 2018
Il cuore dell'uomo può essere attratto soltanto dall'incontro con persone che, per grazia,
sperimentano una pienezza del vivere e rendono possibile toccarla con mano,
per il modo con cui stanno nel reale, affrontano le circostanze,
vivono i rapporti con una libertà prima sconosciuta.
Questa è la forza del cristianesimo:
in esso contenuto e metodo coincidono;
la sua verità si rende visibile in un fenomeno di umanità diverso,
in un avvenimento di vita, in <<fatti >>, in una realtà umana trasformata,
in cui si vede, in concreto che l'esistenza può essere compiuta
e vissuta in pienezza.
[...]
Soprattutto oggi, in un contesto in cui il valore più caro è
la propria libertà e nessuno permette che qualcosa gli venga imposto,
soltanto un'attrattiva può muovere.
Juliàn Carròn

(cit. in "Dov'è Dio?" pag.37 ed. PIEMME €15,90)

 

 

 

 

 

 

Venerdì 19 gennaio

News

Tempi è vivo (e qui vi spieghiamo come abbonarvi)
di Tempi

Il nuovo inizio di Tempi. Perché possa continuare ad esistere questo spazio di libertà
di Emanuele Boffi

Avanti popolo. Grazie popolo. Appello a sostenere Tempi
di Luigi Amicone

Società

Te Deum laudamus per chi crede nella politica dell’impossibile
di Massimo Gandolfini

Te Deum laudamus per il bene ricevuto (e il brasato al barolo)
di Marina Corradi

Te Deum laudamus per il grande sconvolgimento dell'Incarnazione
di Luigi Negri

Te Deum laudamus per il tuo amore per gli altri
di Costanza Miriano

Esteri

Te Deum laudamus per chi ha perso tutto per la fede
di Amel Nona

Egitto. Sei cristiano? «Sì». Gli sparano
di Leone Grotti

«Io, nato in un gulag in Corea del Nord, vi racconto l'orrore delle esecuzioni pubbliche»
di Leone Grotti

Venezuela. Maduro contro i sacerdoti che lo criticano: «Sono diavoli con la tonaca»
di Leone Grotti

L'Italia va in Niger per un motivo diverso da quello che ci raccontano tutti
di Rodolfo Casadei

Società

Perché la presenza "popolare" di Cl disturba Melloni e il suo cattolicesimo sacerdotale
di Mauro Grimoldi

Storia del fax che Craxi inviò a Tempi: «In Parlamento, grecetti»
di Luigi Amicone

Interni

Scandalo Finmeccanica, assolti Orsi e Spagnolini. Cosa vi avevamo detto?
di Redazione

Spettacolo

Bel film con finale alla Flannery O’Connor
di Simone Fortunato

 

Mercoledì 24 gennaio

News

Tempi è vivo (e qui vi spieghiamo come abbonarvi)
di Tempi

Il nuovo inizio di Tempi. Perché possa continuare ad esistere questo spazio di libertà
di Emanuele Boffi

Politica

Quali criteri usare e chi votare il 4 marzo
di Mcl -Esserci

Società

Noi non voteremo chi è a favore dell'utero in affitto
di Redazione

La legge sulle dat non può cancellare il fondamentale diritto all’obiezione di coscienza
di Centro Studi Livatino - CDNF

Te Deum laudamus perché sono un povero diavolo
di Aldo Trento

Te Deum laudamus per mio figlio benedetto per sempre
di Luca Frigerio

Te Deum laudamus per le dimore nel deserto intelligente
di Pier Paolo Bellini

Interni

La medicina, la vita e il suo mistero. Riflessioni dopo l'approvazione del biotestamento
di Felice Achilli

Esteri

Sconfitto l'Isis, la Siria resta un rompicapo
di Rodolfo Casadei

«Il numero dei cristiani nella Striscia di Gaza è diminuito in modo precipitoso»
di Redazione

Natale in ritardo in Centrafrica e sogni grandi come alberi
di Federico Trinchero

Congo. Ancora violenze contro i cristiani. Spari sui fedeli delle parrocchie
di Leone Grotti

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammilleri

LUTERO

Posted: 20 Jan 2018 03:37 AM PST

«Quando trionferemo sulla Messa, io penso che trionferemo sull’intero papato. Infatti, sulla Messa come su una roccia è costruito l’intero papato con i suoi monasteri, i suoi vescovati, i suoi collegi, i suoi altari, i suoi ministri, le sue dottrine, e poggia su di essa con tutto il suo ventre. E tutte queste cose devono crollare con la sacrilega e abominevole Messa» (Lutero).

 

SUMMIT

Posted: 15 Jan 2018 03:33 AM PST

«A causa del summit sul clima, ieri (12 dicembre 2017) intorno a Parigi si sono formati 552 di chilometri di code» (Repubblica). Inquinano di più i summit sul clima…

 

 

 

 

 

Domenica 21 Gennaio 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Convertitevi e credete al Vangelo» New York, La Liturgia di Domenica 21 Gennaio 2018, III DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO B)

 

Memorare, di Pino Mulone

Dio ci ha fatti con un desiderio infinito, Domenica 21 Gennaio 2018
Se Dio ci ha fatti con questo desiderio [infinito], noi ci domandiamo:
come, in che cosa trovare una risposta , se tutto nella realtà è limitato?
Quello in cui ci imbattiamo ha la natura di un segno,
tutto porta scritto <<più in là! >>, come diceva Montale; rinvia oltre sé .
E' come se ogni cosa dicesse all'uomo:
<<Non sono io. Io sono solo un promemoria>>.
La realtà appare come il promemoria di un'altra realtà,
di un volto verso il quale siamo condotti.
Se l'uomo non trova questo "volto" o non resta aperto alla ricerca di esso,
se non è educato a tendere a questa "altra realtà"
o se essa viene sistematicamente negata,
la sua vita si svuota, si appiattisce, o sprofonda in una irrequietezza disperata,
che può sfociare anche in violenza.
Juliàn Carròn

(cit in "Dov'è Dio?" pag.36 ed PIEMME €15,90)

 

 

 

 

 

 

I cattolici e la politica. Non è tutto uguale. Ecco la Nota di uno che se ne intende (Joseph Ratzinger)
http://www.tempi.it/i-cattolici-e-la-politica-non-e-tutto-uguale-ecco-la-nota-di-uno-che-se-ne-intende-joseph-ratzinger#.Wm5CEK7ibIV

 Ratzinger: nota su impegno cattolici in politica
 

ASSAGO 1987. SENSO RELIGIOSO, OPERE, POLITICA
L’intervento al Convegno della DC lombarda, Assago 1987
Da L’io, il potere, le opere, Marietti, Genova 2000, pp. 165-170

Luigi Giussani

https://it.clonline.org/archivio/luigi-giussani/assago-1987-senso-religioso-opere-politica?hl=giussani assago

Eutanasia mascherata
http://www.giorgiolaspisa.it/la-morte-mascherata/

L’attesa di un bene che accada è la filigrana della nostra vita
http://www.giorgiolaspisa.it/lattesa-un-bene-accada-la-filigrana-della-nostra-vita/

Il caso della scandalosa nuova traduzione del Padre Nostro nella Bibbia CEI. Completamente errata. Vi spiego perché – Appunti per chi fa le ore piccole” di Fra Cristoforo
 https://anonimidellacroceblog.wordpress.com/2017/11/14/il-caso-della-scandalosa-nuova-traduzione-del-padre-nostro-nella-bibbia-cei-completamente-errata-vi-spiego-perche-appunti-per-chi-fa-le-ore-piccole-di-fra-cristoforo/

 

 

 

 

Domenica 14 Gennaio 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Videro dove dimorava e rimasero con lui» New York, La Liturgia di Domenica 14 Gennaio 2018, II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO B)

 

 

Memorare, di Pino Mulone

Ma perché Dio ci ha fatti, Domenica 14 Gennaio 2018
Ma perché Dio ci ha fatti,
che bisogno aveva Dio di creare gli uomini?
Per un'esplosione di quell'amore che vive nel seno della Trinità,
ha voluto condividere il proprio essere, la propria pienezza, con qualcuno.
E poteva farlo solo generando una creatura con un desiderio infinito.
Sant'Agostino lo dice in questa bellissima frase:
<<Ci hai fatto per Te, Signore, e il nostro cuore è inquieto finché non riposa in Te>>
Juliàn Carròn

(cit. in "Dov'è Dio? pag.35 ed PIEMME €15,90)

 

 

 

 

Il Blog di Rino Cammilleri
Il Blog di Rino Cammiller

 

CHIESE

Posted: 05 Jan 2018 11:09 AM PST

«La chiesa di San Paolino dei Giardinieri, nel cuore della vecchia Palermo, a due passi dalla Cattedrale, è stata la prima chiesa d’Italia trasformata in moschea, nel 1990. Solo in Frisia, nel nord dell’Olanda, circa 250 delle 720 chiese hanno chiuso i battenti e sono diventate appartamenti, uffici, ristoranti o, in una manciata di casi, moschee» (da La Stampa, ripresa dall’Anteprima di Giorgio Dell’Arti).

 

 

 

e questo è il presepe vivente di Chieti
 http://www.vietatoparlare.it/chieti-nel-presepe-vivente-la-madonna-nera-bambin-gesu-femminuccia/
 
In un solo giorno Repubblica prima dice la verità, poi corregge e 
ritratta , infine si rimangia tutto:

http://www.vietatoparlare.it/siria-curioso-articolo-repubblica-it-sullosservatorio-siriano-diritti-umani/

 

 

Lettere a Don Aldo Trento, Paraguay

Caro padre Aldo,
piacere. Sono Elisa, una studentessa universitaria al terzo anno di psicologia amica di Franco Bruschi di Varese.
Per il mio primo traguardo universitario, la laurea triennale, ho deciso di scrivere una tesi sull’Hospice e le Cure Palliative e il ruolo che lo psicologo svolge in queste strutture. Quest’estate sono stata una settimana nell’Hospice di Forlimpopoli del dott. Maltoni e lì ho avuto la conferma rispetto alla mia intuizione di poter un giorno lavorare al servizio dei malati.
Grazie alla compagnia di amici del movimento, ho letto spesso tantissimi dei tuoi articoli e testimonianze rispetto quello che vivi in Paraguay.
Qui in Italia qualche settimana fa sono state approvate le DAT(dichiarazioni anticipate di trattamento) e dai dialoghi con le compagne in università, adulti o famigliari è emerso come una delle domande che preme più al cuore di ognuno è: perché soffrire? Che senso ha questa sofferenza che dura così tanti anni? Chi decide cosa è vita e che senso ha la vita? E come starci di fronte?
Una terribile paura della sofferenza e un’ansia di essere padroni della propria morte. Un’ansia di dire per tempo 'non tenetemi in vita, in certe condizioni', non curatemi, non nutritemi nemmeno. Mentre qui tutti gioivano del progresso che l’Italia sta facendo nel legiferare giorno dopo giorno la morte, ripensavo a te e alla storia di Jose Ocampos.
È veramente misterioso come Dio abbia voluto chiamare proprio me, che fino a qualche anno fa stavo per rifiutare la mia stessa vita per portare e ricordare agli altri (anche attraverso la mia professione futura) che ognuno di noi ha un valore infinito ed è un dono, semplicemente perché c'è indipendentemente dalla situazione drammatica in cui si trova. C'è Qui. C'è Oggi. Perché ogni istante della nostra esistenza è prezioso.
Desidero tantissimo poter venire a trovarti in Paraguay, per conoscerti, poter stare con te per educarmi a uno sguardo attento come il tuo e per capire di più di me e della mia vocazione. Pensavo magari a quest’estate dopo la sessione di esami, ma ci tenevo a chiederti quanto e se sarebbe fattibile.
Ti ringrazio, prego per te.


Cara Elisa,


"Se Dio non esiste tutto é possibile" scriveva Dostoieski... e quindi anche la eutanasia. Ti faccio un esempio: "Io sono ateo, ad un certo punto della vita caddo vittima di una grave malattia, il cui dolore é insopportabile...mi debbono intubare e tante altre cose, intorno a me non c`é nessuno che mi vuole bene. in una parola sono solo...perché dovrei continuare a vivere?" In queste consizioni non é ragionevole "obbligarmi" a vivere. Solo nell´incontro con Gesú e ragionevole vivere fino al punto di lasciarmi crucifiggere con Gesú. Ma l´incontro con Gesú non dura se attorno a me non c´e´una compagnia cristiana che mi vuole bene, che mi ricorda secondo per secondo che io sono relazione con il Mistero, che io sono propietá di Gesú. Per questo esiste il mio hospice con 48 letti. Ho accompagnato a morire 1.500 persone e tutte hanno vissuto questa esperienza di fede che é stata decisiva nelle cure paliative. Per questo il cuore dell `Hospice é Gesú Eucarestia. Ma senza un "esperienza cosí io sarei il primo a chiedere l ´eutanasia, a chiedere che mi lasciare morire. La vita umana non ha un valore in se, staccata dalla sua relazione con il Mistero e con il volto di chi ha permesso che il Mistero si facesse carne.
Per cui il problema non é lottare contro l`eutanasia ma annunciare il vangelo, annunciare Gesú e anche creare piccole strutture nelle quali noi cristiani accogliamo gli ammalati terminali ACCOMPAGNANDOLI A MORIRE con il conforto della fede come diceva una volta.
Ti consiglio entrare nel blog di Costanza Miriano per vedere un dialogo fra me e José in chio dato per una spondiliti al letto, cieco e muovendo solo un pochino la mano destra. E´un esempio di ció che ti ho detto.
"Contra facta non valem argumento" "Se Dio non esiste, tutto é lecito".
Con affetto,
Padre Aldo

 

 

 

Domenica 7  Gennaio 2018

   
 


La Gamba Vincenzo M. - Meditazioni: «Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento» New York, La Liturgia di Domenica 7 Gennaio 2018, BATTESIMO DEL SIGNORE (ANNO B)

 

Memorare, di Pino Mulone

 L'occasione di incontrare un cristianesimo vissuto, Domenica 7 Gennaio 2018
L'illuminista Lessing diceva:<< Se fossi vissuto all'epoca di Cristo e avessi visto i miracoli che faceva e il compimento delle profezie su di lui, anch'io avrei creduto; e se li vedessi accadere ancora oggi per opera dei cristiani, certamente il cristianesimo sarebbe interessante per me>>. A prescindere dalla posizione personale di Lessing, l'affermazione evidenzia il problema: tante persone non hanno avuto l'occasione di incontrare un cristianesimo vissuto, il solo in grado di ridestare l'interesse dell'uomo reale. Ed è un problema che ci riguarda, la cui gravità riecheggia in una memorabile frase di Eliot>>.
 Juliàn Carròn (cit. in "Dov'è Dio?" pag.27 ed. PIEMME €15,90)

 

 

 

 

 

   
 
@ «AUGURISSIMI, SAN NICOLA. Il sei dicembre prossimo tutti i calendari sono d’accordo: San Nicola di Bari. San Nicola è il Santo protettore di Galatro e si spera che resti a lungo il Patrono di Galatro per guidarlo, proteggerlo, dare alla gente pace e serenità, confortare gli ammalati, far crescere buoni ed onesti i bambini, raddrizzare qualche testa storta, frenare l'esodo che sta spopolando il paese, dare entusiasmo ai pochi rimasti, ispirare a chi di dovere idee per fatti concreti e non per bla, bla, bla ...»,
Cordiani
Carmelo, Galatro (RC),  4 Dicembre  2010
 

 


@ «Il Maestro, il Sindaco Bruno Marazzita. Ciao, Galatrese Bruno. Ricreatore di entusiasmo. Per farisei sei il “mostro”, per i pubblicani, ancora in vita, sei stato e resti il benefattore di Galatro»,
 di Carmelo Cordiani, Galatro (RC), 7 Dicembre 2007
 

 

 

 

@  Il Santo del giorno:
  -Tracce
   -santi, Beati, Testimoni

@  PAPI NELLA STORIA

@  MAGISTERO

 

 

News

 

Brooklyn  News

Rete 4 - Il terzo indizio: Terza puntata
La ragazza del Lago - Anguillara
Federica Mangiapelo
Venerdì 16 Dicembre 2016

Da Mediaset On Demand clicca qui

Archivio

 

Galatro Blog


@
«In Memoria della Signora Franca Cannatà. Zia Franca. Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli,
ma non avessi la carità,
sarei un bronzo risonante o un cembalo squillante.
», Galatro, Giovedì 28 Aprile2016

@ San Pio da Pietralcina:  «Padre Pio nella mia vita, quando lo straordinario era quotidiano. Appunti della vita del Dottor Francesco Lotti, collaboratore e figlio spirituale di San Pio da Pieltralcina» di Angelo Marazzita, Galatro, 16 Agosto 2015 Festa di San Rocco

@ am: «Italia il bancomat dei terroristi, San Nicola! La generosità di Gianna e gli stravanti aiuti di Greta e Vanessa» Galatro, Sabato 24 Gennaio 2015

am: «Parigi val bene una messa, San Nicola! In margine all'attentato al giornale “Charlie Hebdo” di Parigi il 7 Gennaio 2015» Galatro, Sabato 10 Gennaio 2015

am: «L'Europa rinascerà? San Nicola! L’Europa ha perso per strada molti dei suoi ideali. La vera emergenza odierna» Galatro, Sabato 24 Maggio 2014

am: «Suicidarsi a 13 anni, San Nicola! Sabato mattino una leggera ed esile pioggia, quasi reverenziale, ha accompagnato il funerale di una giovanissima ragazza, una tredicenne. La cronaca nera di una cittadina a ridosso di Torino questa volta è generosa di dettagli» Galatro, Lunedì 21 Aprile 2014

am: «La primavera, San Nicola! Tutto è diverso, tutto è nuovo. Il Destino non ha lasciato solo l’uomo. Il Destino si è reso incontrabile, verificabile» Galatro, Giovedì 10 Aprile 2014

@ am: «La notte degli Oscar, San Nicola! Era una giornata bellissima, primaverile e tiepida. Gli amici sbucavano all’improvviso e alla spicciolata. La compagnia si ricomponeva. Uno degli amici aveva lo sguardo sospeso in aria e a tratti sembrava che calpestasse qualcosa per terra. Di punto in bianco esordì: “Avete visto domenica scorsa gli Oscar?"» Galatro, Mercoledì 12 Marzo  2014

@ am: «La Bulla e le Nuove Periferie, San Nicola! Un timido sole di metà febbraio ci ha invogliato a spingerci a fare una lunga passeggiata sino alle Terme, quelle che Bruno “Il Sindaco” considerava l'oro del Paese. Le poche macchine che intercettavamo lasciavano inalterato tutto l'ambiente, non alteravano la tranquillità che ci invadeva e ci permetteva di parlare con trasporto senza doverci urlare addosso, come invece vediamo accadere sistematicamente in tutte le trasmissione televisive. Ma la questione della “Bulla” di Bollate non ci lasciava tranquilli. “Avete visto cosa ha fatto la bulla ai primi di febbraio, fuori dalla scuola, con la sua tuta grigia e la borsetta a tracolla? Ha insultato e picchiato una ragazza, che forse le ha soffiato il ragazzo, con una semplicità disarmante”, ci raccontava un amico» Galatro, Domenica 16 Febbraio  2014

@ am: «Cannabis … per avere giovani storditi e passivi, San Nicola! Qualche giorno addietro approfittando di un pomeriggio ancora soleggiato ma freddo, con il solito gruppo di amici, facemmo una passeggiata lungo la strada che porta alle Terme, quella strada che “'u Sindacu” fece costruire proprio per agevolare l'accesso alle terme. Si chiacchierava sui festeggiamenti a Montevideo in Uruguay per la liberalizzazione del consumo di marijuana» Galatro, Domenica 2 Febbraio  2014

@ am: «Buon Anno, San Nicola! Le feste di Natale sono appena finite e si ricomincia con le passeggiate in piazza. Un anno nuovo non è diverso dal precedente. I pochi emigranti che erano venuti al paese, per ritrovare i loro cari, sono ormai andati via e pochi sparuti gruppetti hanno ripreso le salutari consuetudini. Da alcune sere si riesce a passeggiare piacevolmente. Non c'è un freddo eccessivo. Si conversa amabilmente ma gli argomenti toccati agitano sempre gli animi» Galatro, Domenica 12 Gennaio 2014

@ am: «L'invidia, San Nicola! Parlare delle vicende sportive ha un effetto: infiammare gli animi. Nelle fredde serate invernali questo è un grande beneficio. Le passeggiate  diventano sempre più corte, come i giorni, mente l’invidia per il successo riportato dalla squadra avversaria, cresce. Nelle vicende politiche nazionali e locali, l’invidia è padrona sovrana. Per non parlare dell’invidia sul luogo di lavoro, pubblico o privato che sia, … e l’elenco potrebbe continuare… ché a tutte un fil di ferro il ciglio fora/ e cuce si come a sparvier selvaggio …» Galatro, Lunedì 16 Dicembre 2013

@  am: «La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, che splendore San Nicola!"  Che c'è d'allegro in questo maledetto paese?" gridò l'Innominato di Manzoniana memoria. Questa battuta infiammò la discussione serale in piazza. Il commento dei fatti politici, degli scioperi nelle varie città italiane, non dava adito a possibili vie di fuga. Il disagio, l’ intolleranza, l’ insofferenza verso tutto ciò che non andava bene, prendeva il sopravvento» Galatro, Martedì 10 Dicembre 2013

@  am: «John Fitzgerald Kennedy un mito o il nuovo, San Nicola? Ripercorrere quanto stava sucedendo cinquant'anni fa in america, con quegli gli occhi di un bambino o di un adolescente, rende ancora oggi struggente il ricordo vivissimo di quelle sbiadite immagini in bianco e nero che arrivavano su quell'unico canale televisivo che esisteva. Arrivavano da un mondo lontanissimo che un'improvvisa tragedia rese incredibilmente e dolorosamente vicino. Il mondo era certamente molto diverso. Quelle vicende si fissarono molto più facilmente nel cuore e nella mente, sebbene i mezzi di comunicazione fossero quelli che erano» Galatro, Sabato 30 Novembre 2013

@ am: «Bomba d’acqua, San Nicola! Non erano passati che pochi giorni dalla chiacchierata su “Piove, governo ladro!” che una vera bomba d’acqua si stava abbattendo sulla Sardegna e su di noi. “Una bomba d’acqua sulla Sardegna”, “Un inferno d’acqua sulla Sardegna”, “Il ciclone Cleopatra fa una strage” , “Il ciclone Cleopatra semina morte, terrore e distruzione in Sardegna”, “Sardegna in ginocchio” ... questi i titoli dei vari giornali che leggevamo per capire cosa stesse succedendo» Galatro, Martedì 26 Novembre 2013

@ am: «Piove, governo ladro! San Nicola. Sino a pochi giorni orsono ero fermamente convinto che “Piove, governo ladro!” fosse un’imprecazione inventata nell’era della Prima repubblica, ma in questi giorni mi sono ricreduto. Visitando la mostra “Casimiro Teja, sulla vetta dell’umorismo”. Con mio grande stupore ho scoperto che correva l’anno 1861 quando Casimiro Teja usò questa espressione a corredo di una vignetta che illustrava un comizio indetto dai mazziniani ed interrotto a causa della pioggia. Per certi versi i mazziniani dell’epoca si potrebbe dire sono i grillini di oggi: ai mazziniani ieri, come ai grillini oggi, non andava mai bene nulla. L’imprecazione, però, andava bene allora come va bene oggi per la Prima, la Seconda e la Terza repubblica» Galatro, Sabato 16 Novembre 2013 ... continua a leggere

@  am: «Ognuno ha un prezzo, San Nicola! Quando muore un amico e viene celebrato il funerale ti accorgi che non tutti i funerali sono tristi. La chiesa è piena zeppa delle persone più diverse, gente del popolo, ex colleghi di lavoro, amici e nemici. Tutti hanno bisogno di ringraziarlo per aver reso migliore la propria vita. Il valore di quell’amico lo si vede lì. Poi nei  giorni scorsi leggendo i giornali, ascoltando i telegiornali, si restava sbigottiti nel sentire che alcune minorenni offrivano prestazioni sessuali in cambio di una ricarica telefonica. Per complicare il tutto si aggiungeva anche la notizia che qualche madre prendeva la percentuale sui proventi della prostituzione della propria figlia quindicenne. Era troppo. Tutto diventava insopportabile e rinasceva spontanea la domanda: "Qual' è il valore della nostra vita?"» Galatro, Sabato 9 Novembre 2013

@  am: «Il Papa spiato, San Nicola! Il Papa, gli spionaggi e i social network» Galatro, Sabato 2 Novembre 2013

@  am: «La chiave che apre la porta alla fede, San Nicola.  Immaginate una chiesa chiusa nella quale la gente, che passa davanti non può entrare e da dove il Signore che è dentro non può uscire. Ecco sovente molti cristiani hanno in mano la chiave e la portano via, non aprono la porta; o peggio, si fermano alla porta e non lasciano entrare» Galatro, Sabato 26 Ottobre 2013

Don Giuseppe Calimera: «“Beato l'uomo che confida nel Signore”... è con questa esclamazione che voglio salutare il Professore Cordiani. Ho voluto scegliere questa frase del Salmo 1 perchè così mi piace ricordare il professore, uomo timorato di Dio, uomo che confidava in Dio, uomo che aveva sempre il pensiero alle cose di Dio. Posso confermarlo sopratutto pensando a qualche mese fa quando lui stesso mi chiamò che voleva confessarsi e ricevere il sacramento dell'unzione. Non poteva essere diversamente essendo uscito da una formazione Salesiana dove ha ricevuto i principi cristiani, i valori umani, la conoscenza di Dio, che lui non ha mai smesso di trasmettere a chiunque lo incontrava. Galatro oggi perde un altro dei suoi figli che ha segnato le pagini di questo paese e ha servito questo paese formando diverse generazioni di ragazzi. Avendo studiato pedagogia non poteva che uscirne un uomo, un maestro di vita di valori fondati. La pagina della storia di Galatro da un lato è ricca di figli che hanno dato la vita per questo paese, da un altro lato è povera perché perde un suo figlio che poteva essere ancora strumento di crescita», Omelia per il Funerale di Carmelo Cordiani, Galatro, Domenica 20 Ottobre 2013

Gli amici di Carmelo Cordiani: «QUANDO NOI VEDREMO TUTTO, SAN NICOLA! Era da qualche giorno che il banco davanti a San Nicola era vuoto. Eppure Carmelo non aveva fato altro che raccomandarsi con i suoi amici di andare a trovare il suo Santo protettore, specialmente ora che doveva continuamente rifare il tagliando. Così gli piaceva ricordare i suoi continui viaggi della speranza per rimettere in sesto il suo corpo martoriato. Pieni di dolore e tristezza ci sedemmo al solito posto, ma neanche il tempo di aprire bocca che subito il Santo sbottò.», Galatro, Sabato 19 Ottobre 2013

@ Cordiani Carmelo: «QUANTA MISERICORDIA, SAN NICOLA!. Mi alzai piano piano perché volevo spendere ancora due parole davanti al Tabernacolo. Mi venne a mente di dire a Gesù che, senza la sua presenza nella nostra vita, ci sentiamo vuoti e inutili. Gli dissi anche di scuoterci, quando persistiamo in un atteggiamento orgoglioso che ci tiene distaccati e ci fa credere autosufficienti. Ma anche qui intervenne San Nicola…», Galatro, Domenica  22  Settembre 2013

@ Cordiani Carmelo: «COSA VUOLE IL SIGNORE, SAN NICOLA? Lo sai che, a volte, ci mandi fuori strada? Nel libro della Sapienza riconosci Tu stesso che il nostro corpo corruttibile appesantisce l’anima e la tenda d’argilla opprime una mente piena di preoccupazioni. Affermi, inoltre, che a stento immaginiamo le cose della terra, scopriamo con fatica quelle a portata di mano. Come possiamo, allora, conoscere il tuo volere? Come possiamo stabilire una relazione con Te se non sappiamo chi sei e cosa vuoi? Addirittura, tramite Luca ci dici che se amiamo il padre, la madre, la moglie, i figli, i fratelli… più di Te non possiamo essere tuoi discepoli. E di chi, allora? Rimaniamo chiusi nel nostro vaso d’argilla, come si è espresso anche il tuo servo Francesco, continuamente in ansia che quella piccola fiammella che abbiamo ereditato, o ci hai dato, si spenga e restiamo al buio?», Galatro, Domenica  15  Settembre 2013

@ Cordiani Carmelo: «PERCHE’ ULTIMI, SAN NICOLA? “Senti un po’, San Nicola, la faccenda degli ultimi non mi convince. Possibile che tra i tanti guai che ci affliggono dobbiamo metterci da parte se ci siamo sacrificati per un posto in prima fila? Se i primi diventano ultimi e questi i primi, mi sai dire che fine faranno i primi diventati ultimi?”», Galatro, Sabato 7  Settembre 2013

@ Cordiani Carmelo: «QUANT’E’ STRETTA, SAN NICOLA ? “Abbi pazienza, mio Signore. Non solo hai ristretto la porta, ma non si passa nemmeno sforzandosi per entrare. E allora, cosa ci resta?  Prima hai dichiarato di essere venuto a gettare fuoco sulla terra, poi ci inviti alla conversione, altrimenti periremo tutti allo stesso modo, concludi restringendo la porta … mi sai dire cos’altro ci aspetta? Già è difficile capire il tuo messaggio d’amore, di perdono; quando fai queste dichiarazioni, scusami, ci scoraggi. Possibile che tutta la partita tra Te e noi debba svolgersi sul filo della fede? E chi non ce l’ha? Non ci lasci un po’ di spazio anche per capirti quando il discorso diventa, per noi, assurdo?”», Galatro, Martedì  27 Agosto 2013

@ Cordiani Carmelo: «CHE SPLENDORE, SAN NICOLA! Un tunnel di luci, via Garibaldi di Galatro. Infondo, la chiesetta della Madonna del Carmine, con il portone spalancato. Vigilia della festa e, come per tradizione, la statua era stata portata al “catafalco”, una mini processione nell’altra parte del paese, la sezione Montebello. Suoni, canti, preghiere e un commento del giovane parroco. Poi il ritorno nella chiesetta, uno spazio ricco di ricordi per chi è nato a soli cinquanta metri. Nel fiume Metramo uno spettacolo insolito, un brulicare di fiammelle al passaggio della processione... Quello che conduce alla Madonna è un percorso di luce in cui, più ti immergi, più senti il profumo di cielo .... la madre di Gesù è più onorata, sia sotto il titolo di Madonna del Carmine che quello di Maria SS. Della Montagna. E’ la madre e, con le mamme, si ha più confidenza. Anche per i pellegrinaggi è così: La Salette, Fatima, Lourdes, Loreto…luoghi sacri alla Madonne, dove apri il tuo cuore pieno di rughe e di pieghe sclerotiche, un vero labirinto in cui trovi di tutto», Galatro, Venerdì 16 Agosto 2013

@ Cordiani Carmelo: «SOLO SODOMA, SAN NICOLA? “Ma perché questo uomo, questo capolavoro uscito dalla tue mani, ha combinato e continua a combinare guai?», Galatro, Mercoledì 31 Luglio 2013

@ Cordiani Carmelo: «PORRO UNUM”! RICORDI, SAN NICOLA? D’altra parte, una sola cosa è necessaria», Galatro, Giovedì 25 Luglio 2013

@ Cordiani Carmelo: «"CHE FIGURACCIA, SAN NICOLA!". Il levita ed il sacerdote passarono indifferenti. E mi ritorna ancora la riflessione di papa Francesco quando ha parlato della “globalizzazione dell’indifferenza”. Sagge parole che, un padre passionista nell’omelia di domenica, ha  allargato aggiungendo che l’indifferenza è peggiore dell’odio, perché l’odio ha un avversario di fronte. L’indifferenza annienta ogni cosa, spegne la coscienza, annulla ogni legame, isola sempre di più spingendo l’uomo verso l’egoismo squallido. Ecco, allora, che si spezza il legame tra marito e moglie, tra padri, madri e figli, al punto di cancellare ogni traccia di rapporto umano», Galatro, Giovedì 18 Luglio 2013

@ Cordiani Carmelo: «"PERCHE’ DUE, SAN NICOLA?". Ci hanno pensato i nemici interni a mettere tutto in crisi ... recentemente ha sottolineato Papa Francesco, una “globalizzazione dell’indifferenza” in materia di fede, come se credere significa solo accettare quello che fa comodo ... Francesco ha detto che, quando vede suore e preti con macchine di ultima moda, sente una fitta al cuore. La macchina serve, ma se ne compri una più modesta, pensando a quanti bambini muoiono di fame. E se alle macchine aggiungiamo le ville al mare, in montagna, gli appartamenti in città?», Galatro, Venerdì 12 Luglio 2013

@ Cordiani Carmelo: «"CHE RETATA, SAN NICOLA!" La fede è un grosso libro in cui si legge una parola sola: Credo», Galatro, Venerdì 5 Luglio 2013

@  Cordiani Carmelo: «SAN BRUNO 2011 ... come gli altri precedenti, quando Bruno Marazzita era il personaggio più amato e più odiato dai galatresi e dopo quel sette dicembre 2002 che fermò il suo tempo. Ma cosa si può augurare ad un amico ormai nell’eternità, al quale il nostro tempo è qualcosa così piccola e meschina che può anche non interessare?  Si è sempre tentati di parlare con un amico scomparso convinti che, vedendo le nostre cose da una dimensione immensa, le riporti al giusto valore, prive di quelle scorie che le appesantiscono, le inaspriscono, le intrecciano in maniera così complicata da rendercele incomprensibili », Galatro (RC),  Giovedì  6 Ottobre 2011

Archivio

 

Galatro

 

 

Meditazioni della Domenica

 

Memorare
Pino Mulone

 

lo Straniero
Il blog di Antonio Socci

 

 

Radio LONDRA: Giuliano Ferrara, guarda i video

SamizdatOnLine - Una via per ricominciare

 

Christmas Truce 1914
OPERATION PLUM PUDDINGS

«È meraviglioso che la tregua tra gli eserciti sia stata generata da un evento accaduto una notte di duemila anni fa». Tra gli orrori della Grande Guerra, un episodio di straordinaria umanità

 

 

Opportunità

 

Piepoli Vito

 

 

 

 

 

 


#Galatro

 ID
 

   

Tempi.  Settimanale di cronaca, giudizio, libera circolazione di idee  ... per abbonarsi a TEMPI